Non mi fate girare le palline… magnetiche…

12 01 2008

Il titolo è un pò accattivante ihihihihihi….

Ma voglio parlare di questa piccola bufala che gira per le case degli italiani (specie in zona Varese e provincia) in questo periodo.

Ne parlo proprio in seguito all’averlo sperimentato direttamente a casa mia, dopo una “dimostrazione” che speciali palline magnetiche rendano l’acqua “energizzata” e “magnetizzata”. (e quest’affermazione mi fa incavolare)

Veniamo al sodo…

Una sera mia madre partecipa a casa di un’amica ad una riunione-dimostrazione di un oggetto misterioso…

Si tratta di una pallina contenente un magnete con un diametro di 5 cm circa la quale, se messa sotto un flusso d’acqua di rubinetto corrente, avrebbe la capacità di restituire all’acqua delle proprietà detergenti incredibili…

Incuriosito dal suo racconto fantascientifico, vengo a sapere da lei che verra la rappresentante a fare una dimostrazione di questo oggetto a casa nostra.

Nella sua presentazione alla quale partecipò qualche parente e conoscente, la rappresentante parla di problemi ambientali, di inquinamento dell’acqua in modo superficiale, ma facilmente penetrante nelle teste delle povere persone che poco conoscono in materia.

La sua presentazione è stata introdotta ripetendo e precisando più volte che lei non si trovava qui per vendere nulla (e allora per cosa è venuta?Per beneficienza????), ma per presentare questo fantastico prodotto dell’azienda “F**** S****” per la quale lavora, dal nome K****.

Il concetto alla quale si appoggiano i venditori di queste palle, sarebbe che, nello sgorgare dalle sorgenti l’acqua possiede energia(bel parolone)… e già qui mi sono incavolato… l’acqua possiede proprietà magnetiche(bel parolone)… e qui mi sono ri-incavolato… che la rendono potente per qualsiasi cosa, tanto che tutti quando andiamo in montagna la prima cosa che ci salta in mente di fare nel vedere un rigagnolo d’acqua è berla.

E con questo?

Secondo la rappresentante l’acqua quando viene costretta nei tubi perde le sue caratteristiche “energetiche” (quale tipo di energia possegga l’acqua non si sà…”energia detergente”??? E come si misura? in “Litri di detersivo·h”???), poi si mette il cloro (purtoppo e sappiamo anche il perchè)…

Al che mi inalbero e dopo averne sentite abbastanza forte delle migliaia di ore passate a studiare l’inquinamento dell’acqua per i vari esami di ingegneria ambientale, le chiedo cosa vuol dire “l’acqua che fuoriesce dalle sorgenti possiede energia”, cosa significa???? E’ un concetto troppo generale e vago quello che ha espresso e sicuramente non è corretto. L’energia si manifesta come un lavoro (o calore), è l’attitudine di un sistema a compiere un lavoro. E’ una cosa metaforica affermare ciò che lei con sicurezza dice, e non può parlarmi di energia magnetica nell’acqua. E’ una cosa che non esiste. Il magnetismo è un fenomeno fisico che si manifesta come “campo magnetico”, non è un dono… Tantomeno l’energia che si potrebbe ricavare da una forza magnetica non si trova nell’acqua, semmai un possibile effetto magnetico lo si potrebbe rilevare nei metalli disciolti in acqua.

La tizia non sapendo come difendersi, ma ben preparata a possibili attacchi dice che non possiamo fare polemica o parlare di un concetto fisico… Vabbè, le lascio continuare il discorso domandandomi se lei stessa non stia alla fine tirando in ballo qualcosa che c’entra con un fenomeno fisico.

Ci teneva particolarmente a sottolineare il fatto che il magnete contenuto nella pallina ricoperta di uno strato plastico (a detta sua era di PET… ma che parolone) era stato ricavato da frammenti di rocce vulcaniche (altro parolone).

Praticamente, se questa pallina viene a contatto con acqua corrente o viene fatta agitare nel contenitore dove c’è acqua, donerebbe una proprietà magnetica al liquido che permette di detergere qualsiasi superficie, di lavarsi e di lavare capi senza usare detersivi, saponi ecc.ecc. o ridurne i loro dosaggi.

Come ciliegina sulla torta, al termine della presentazione viene fatta una prova su una superficie vetrata sporcata con del burro. L’acqua “magnetizzata” ha pulito la superficie… E tutte le presenti sono rimaste abbagliate da ciò. Senza detergente!

Ora… Si tratta di una bufala bella e buona. Ben intortata e facile al lavaggio del cervello. Veniamo ai diversi punti che mi hanno portato ad affermare ciò in seguito a ricerche sulla rete, tra i libri e tra i miei neuroni.

1- Non esiste l’”acqua magnetizzata”. Un magnete in un fluido qualsiasi acqua, aria, ecc. non distribuisce a questo del magnetismo. Il campo elettromagnetico è legato al magnete. Alcuni metalli manifestano proprietà magnetiche come il ferro (tutti ben conosciamo), possono essere magneti permanenti e magneti temporanei. Pertanto l’acqua può essere sottoposta ad un campo magnetico, come tutti i corpi, ma non si magnetizza.

2- Il magnete viene esaltato come proveniente da polveri di rocce vulcaniche come se questo lo rendesse superdotato. E’ questo uno dei punti dell’esposizione che più mi ha fatto incavolare. Il campo magnetico è un FENOMENO non una caratteristica. Quindi non ci sono campi magnetici migliori di altri. Il campo magnetico ha intensità differenti, ma è un fenomeno. Ripeto, un fenomeno fisico! Che questo sia dovuto ad una calamita, piuttosto che ad un’elettrocalamita, è indifferente! Non è che, siccome quello di k**** proviene da rocce vulcaniche, che tanto ci riconducono come messaggio alla forza di madre terra, sia migliore di quello prodotto da un’altoparlante dell’autoradio… Quindi per assurdo, se fosse realmente possibile “magnetizzare l’acqua”, chiunque potrebbe smontare un altoparlante di una vecchia radio, farci cadere sopra dell’acqua ed esaltarsi per avere magnetizzato l’acqua senza dover spendere 50€ a pallina!

3- Il k****, la possibilità di non utilizzare o di ridurre i detersivi chimici si legano ad un discorso di suggestione. Ed è questa la vera presa in giro dell’oggetto più che del rappresentante. L’ho letto su ricerche sparse nella rete (non ricordo la fonte, ma se la trovo la inserisco), l’ho potuto sperimentare su mia madre (che fortunatamente si è convinta a non acquistarle) e su mia nonna (la quale si è pentita dell’acquisto). Dunque succede che la massaia per abitudine sa che non potrebbe pulire nulla senza una buona spruzzata di detergente. Quindi a vedere una prova su una superficie vetrata sporcata abbondantemente con burro che viene effettivamente pulita in seguito all’utilizzo di un panno imbevuto di “acqua presunta magnetizzata” senza detersivi vari, rimane a bocca aperta ed esclama al miracolo. E qui viene il “bello”:

L’acqua possiede proprietà detergenti, specie se calda. Proprietà delle quali non ci immaginiamo nemmeno o meglio, delle quali, con l’uso di detersivi, ne abbiamo persa conoscenza. Quindi si rimane SUGGESTIONATI! Allora, nel vedere mia madre ancora non molto convinta le ho detto, a fine serata, facciamo una prova!

Ho imburrato un altro vetro, ho messo una tazza d’acqua nel microonde e con la stessa ho imbevuto uno straccio ed ho pulito il vetro imburrato. Risultato?? Pulito! E senza alone! Mia madre dice è perchè l’hai messa nel microonde!

Io dico, no, rifacciamolo con semplice acqua normale e vedrai che viene pulito ugualmente. Allora ci prova lei pulisce e dice… “wow! è pulitissimo… ma vaffan….!”. E così si è convinta.

Il burro su una superficie vetrata o liscia, priva di porosità cari miei… è un trucco vecchio come il mondo… E’ ovvio che si pulirà con facilità…

Molte persone, dicono di averla provata e notare miglioramenti da quando non usano più saponi e che dopo un certo periodo (nonostante a detta della rappresentante il magnete k**** sia funzionante per 200 anni (occhio che però non viene garantito)) l’effetto sembra svanire… E’ suggestione. Le capacità detergenti della sola acqua permettono di raggiungere gli stessi risultati. Provate se non ci credete. A casa abbiamo provato anche a fare il bucato in lavatrice con gli stessi quantitativi di detersivo che venivano consigliati dalla tizia per k**** ed il risultato era di un pulito normalissimo. Dopo un tot di tempo il cervello reagisce semplicemente non ricordando più come la pallina detergeva all’inizio e si ha come l’impressione che non funzioni correttamente. Appunto perchè la pallina all’acqua non ha assolutamente fatto niente!

4- La pallina non è garantita e a quanto pare non esiste la regola del soddisfatti o rimborsati, DIRITTO DI CIASCUN CONSUMATORE. Sentite questa che è bella… Mia madre chiede alla tizia se si può averne una in prova o acquistarla dopo prova per vedere se effettivamente funziona… La tizia risponde che non è possibile ciò, se l’acquisti la tieni perchè devi essere convinta che funziona (quindi, dico io, è un gioco psicologico…ihihi…grazie per avermelo fatto notare…), e non si può passare in giro per le case a raccogliere tutte le palline degli insoddisfatti non possiamo perdere tempo. Già viene offerto supporto a domicilio, sappiamo che se non funziona è il cliente che non la utilizza in modo corretto…

Lascio riflettere chi ha un pò di sensibilità…

5- La contraddizione di fondo. Dici di non voler vendere nulla, quindi cosa sei qui a fare? Dici di non voler vendere nulla e a mia zia ne hai vendute 3 obbligatoriamente! 160€! Caspita! Dici di non voler vendere nulla e ti fai vedere, imponi degli incontri per questionari sulla tua presentazione, assillandoci per fare il lavaggio del cervello alle persone deboli???!!!

6- Si sente lontano un miglio la puzza di bufala.

Riflettete quindi e pensateci bene! Perchè dovrebbero vendere porta a porta un’oggetto presumibilmente così innovativo??? Riflettete e fate tutte le prove possibili ed immaginabili a casa vostra con sola acqua.

Aggiornamento:

Non ne citerò la fonte, ma su un periodico di informazione di una famosa associazione per i diritti dei consumatori, ho letto che c’è chi, addirittura, ha provato a pulire l’argento prima con acqua normale e poi con acqua “magnetizzata”. Il risultato??? Beh, inutile scriverlo…

Aggiornamento:

Invece di parlare di magnetismo, visto che vi piacciono le palline magiche, seguite questo link e guardate come funziona la pallina “pallal****”, sicuramente basata su un processo rispettoso dell’ambiente il cui funzionamento è dimostrabile senza raggiri. Altro che K****.

Ciao a tutti!

About these ads

Azioni

Informazione

89 risposte

1 03 2008
alessandro

Salve a tutti a me ultimamente vogliono vendere una pallina arancione con dei pallini dentro verdi dicendo che con essa “valore 60 euro” si lava in lavatrice senza detersivo, ammorbidente, sbiancante, anticalcare.
Vorrei sapere al piu presto notizia al riguardo.
Alessandro

30 05 2010
lucri

balle io ho comperato una pallina ma non funziona se non usi sapone e olio di gomito niente e pulito

1 03 2008
slaykristian

Salve,
riguardo ad altre palline, esistono modelli di una casa tedesca, le quali però, sono forate e liberano in lavatrice ossigeno, in modo da RIDURRE il quantitativo di detersivi, poichè le bolle liberate coaudiuvano l’azione detergente (viene fornito dell’ossidante) attraverso una specie di “effervescenza”.
Venivano però garantite dal produttore per 3 mesi, dopodichè l’azione terminava per otturazione dei pori.
Quanto alle palline da lei menzionate, non le ho mai sentite, si informi sul meccanismo che “pubblicizzano”, dimodochè poi ne possiamo discutere.
Grazie della seganalazione!

18 03 2008
antuneleta

l mio ragazzo è appena andato ad un colloquio di lavoro (K**** è arrivato a Sassari!) e si è visto presentare questo fantomatico gadget. Lo volevano assoldare come rappresentante! Anche a lui hanno fatto la prova della pulizia del vetro, stavolta sporcato con vaselina!
Quando è uscito mi ha chiamata ridendo per raccontarmi tutte le cazzate che hanno detto… ovvio che non diventerà un rappresentante della fantomatica pallina!

1 05 2008
Davide

Di certo le palline magnetiche non servono a niente, se non a rubare soldi.
Inoltre tutti sanno che l’acqua e’ un ottimo solvente.
Tuttavia non tutti sanno che se una soluzione passa attraverso un campo magnetico sufficientemente potente (non chiedetemi quanti Gauss) non sara’ propriamente “uguale” a prima. Ovvero anche l’acqua subira’ una modificazione, riconducibile a una minore tensione superficiale del liquido.
Ovviamente tutte le soluzioni avranno un comportamento similare perche’ viene ridotta la tensione superficiale delle molecole (che possiedono ciascuna una polarita’ propria).
Cio’ significa che le molecole del liquido scorreranno tra loro una sull’altra in maniera piu’ rapida, a causa di un minor attrito dovuto all’ “ordinamento” molecolare indotto dal campo magnetico sulla soluzione.
Questa proprieta’ veniva gia’ applicata e utilizzata durante la prima guerra mondiale per ridurre la tensione superficiale del combustibile degli aerei.
In questo modo la scia dei gas di scarico era molto meno visibile, proprio perche’ i motori, tramite questo accorgimento bruciano meglio il carburante.
Basta andare su Ebay per accorgersi che dispositivi di questo tipo sono venduti da tempo e funzionano bene.. ovviamente per i motori =)

2 05 2008
slaykristian

Uhm… La tensione superficiale di un liquido e’ una proprietà termodinamica. Essendo questa legata alla temperatura, basterebbe aumentarla per diminuirne l’intensità.
Anche per i motori, una miglior combustione, la si ottiene aumentando la temperatura del combustibile in ingresso. Non e’ impossibile quello che dici, ma penso non sia imputabile alla polarità della molecola d’acqua, ma all’eventuale migrazione delle impurità in essa disciolte, quali frammenti di metalli, ecc ecc, verso i poli di un campo MAGNETICO che “libererebbero” la superficie di liquido. Mi lasciano dubbioso queste affermazioni, nel senso che in assenza di fonti da consultare, nulla e’ confermabile. Ti ringrazio per il contributo e se trovi altre notizie in merito riportale pure! Ciao!!! Quando ci penso mi viene da ridere ancora oggi, a distanza di 4 mesi… “L’acqua BIOVITALIZZATA”! Cacchio che ridere!!!

17 05 2008
wilma

ciao .io sono una di quelle che ha subito il lavaggio del cervello da più di due anni ,posso solo dire che le uso ,meno male che solo ora leggo il tuo commento perchè probabilmente sarei stata scettica e ciò mi avrebbe impedito di comprarle e usarle ,ho capito poco sul fenomeno e francamente cosa succede fisicamente non lo capisco solo che i risultati li vedo , non fa male alla salute i risultati li ho ,non inquino e se cio è solo una suggestione non mi importa se ciò mi ha aiutato a diminuire drasticamente il consumo di detersivi .,ciao wilma

17 05 2008
slaykristian

Liberissima di utilizzarle, solo che avresti ottenuto lo stesso risultato senza dare un soldo a nessuno, ma questi sono giustamente fatti tuoi.
E’ talmente ovvia la fregatura che molti i quali la subiscono, stentano a credere anche alla realtà mostrata palese ed ovvia. E’ dura, lo ammetto, togliere determinate “fisse” dalla testa di persone convinte, ma cerchiamo un po’ di essere realisti. Sono tattiche di vendita aggressive. Lo stesso discorso dei rappresentanti di palle si basa su di un continuo citare le parole “inquinamento”, “contaminazione”, “pianeta”, suvvia…
Il merito del tuo buon risultato non è certo attribuibile alla pallina. Prova a starne senza e vedi.
Proprio ieri sera a striscia si parlava di una truffa similissima, riguardo l’installazione di un depuratore per l’acqua del rubinetto da installare in casa. Dai, per favore… Al di là dei concetti fisici, si può sempre riflettere razionalmente, no?
Grazie!

19 06 2008
bella zio

Ne stavano rifilando una anche a mia madre……..
Meno male che ho letto in tempo…..
Sei un grande bella zio

11 07 2008
ciccio

Hai provato a chiamare “striscia la notizia”?
Magari fanno un servizio……e avvisano l’Italia di questa grande bufala….
Saluti…

28 11 2011
amedeo

anni fa provarono a vendere un dispositivo magnetico dalla forma di un cilindro tagliato a meta in ogni meta era alloggiato un magnete ,questo dispositivo montato sul tubo di benzina che andava al carburatore mediante 2 fascette avrebbe magnetizzato il carburante aumentando le prestazioni dell’auto e contemporaneamente ridotto le emissioni scaricate dalla marmitta,anche qui cercarono venditori e non nego che inizialmente
scettico insieme ad altri 2 amici acquistammo questa bufala convinti da
un pseudo meccanico con tanto di officina che decantava il prodotto
fatte un po di prove strumentali, (prova dei fumi) abbiamo visto che i valori erano esattamente uguali con il dispositivo e senza,,anche l’illusione che aumentasse lo sprint del mezzo mezzoera falsa, montato il dispositivo si era portati a spingere di piu’ sull’accelleratore convincendoci inizialmente sulla bonta’ del prodotto,

8 09 2008
Davide

Al di là dei termini tecnici che un venditore possa usare in maniera più o meno appropriata (sappiamo tutti che l’acqua non si magnetizza o altro), l’esito che un magnete (che sia la pallina o altro magnete) ha sull’acqua contenente calcare (calcio e /o magnesio) è quello di modificare la capacità del calcare di “attaccarsi” alle cose (stoviglie, vetri, etc.). In sostanza il problema del calcare non è tanto che esiste, ma che giorno dopo giorno si attacca alle cose e si accumula (vedi per esempio quello che succede sul rubinetto, o gli aloni rilasciati sule stoviglie).
Siccome in natura nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma, il magnete non elimina il calcare, ma ha l’effetto di renderlo meno “capace” di attaccarsi; diventa in sostanza come borotalco tanto per capirci.
Dulcis in fundo, per fare un esempio, mia moglie ha provato la pallina magnetica nell’acqua usata per lavare i vetri (e si sa che sui vetri il problema sono gli aloni che rimangono se non li si asciuga più che bene): ebbene senza asciugarli non sono rimasti aloni… Penso che valga più di 1000 parole.

8 09 2008
slaykristian

Ringrazio per il commento, peró, capisce che la semplice prova visiva non ha nulla di scientifico. Non servono mille parole per capire che quello che Lei afferma con dritta sicurezza non é dimostrato da nessuna parte, anzi, viene piú che smentito.
Ora le pongo un quesito.
Se lei fosse un venditore di un oggetto, mettiamo, che fa bolle di sapone e col quale lei vorrebbe per malata idea, farci un po’ di quattrini, cosa farebbe per venderlo? A chi si riferirebbe per venderlo senza problemi? Potrebbe inventarsi che queste bolle di sapone depurano l’aria, ad esempio. Quindi racconterebbe a casalinghe che con queste bolle di sapone potrebbero ripulirsi i locali… gli armadi… ecc ecc… Capisce fino da principio che puó soltanto contare sulla suggestione delle persone facilmente lavorabile per ottenere il risultato sperato. Giusto perché non c’é nulla di scientifico che possa in un qualche modo spiegare la misteriosa pratica di pulizia dei locali.
La invito gentilmente e cortesemente a postare foto di calcare ridotto a borotalco direttamente su questo post.
Non voglio entrare in tecnicismi, ma voglio sottolineare come, per evitare che determinate sostanze si coagulino (carbonatiche, ecc ecc), nel trattamento acque, vengono utilizzati composti chimici che agiscono, detta proprio alla svelta, sui campi elettrici, non magnetici precipitando.
Non approfondisco.

Grazie!!!

9 09 2008
Davide B.

Io sono semplicemente in fase di decisione se acquistare o meno il prodotto e mi sto informando. Sul web non ho trovato da nessuna parte, fino ad oggi, prove scientifiche del funzionamento, ma nemmeno prove scientifiche del non funzionamento. Siccome mi piace approfondire le cose, prima di decidere vorrei veramente capire o avere prove in un senso o nell’altro.
Le uniche informazioni trovate su web spiegano tutte il discorso del processo di modificazione delle molecole.
Sinceramente ho provato a fare delle prove pratiche e mi sembra che qualcosa faccia. Non ho trovato prove scientifiche ma un test pratico è meglio di niente.
Sto facendo altri test (con e senza magnete), però se lei avesse prove scientifiche che provano il contrario, e cioè che non funzionano, ben vengano.
Grazie.

13 09 2008
slaykristian

Come prova scientifica, ho l’esperimento pratico fatto in casa mia, senza l’utilizzo di nulla.
Del resto, guardi, è facilmente dimostrabile anche su base teorica e senza essere uno scenziato del CERN che la pallina magnetica è una bufala bella e buona. Ripeto per l’ennesima volta…
Al di là di ogni prova scientifica che si ricerchi, al di là della remota possibilità di magnetizzare l’acqua (blasfemia pura) lei giustificherebbe il modo di vendità agressivo, (perchè diciamocelo seriamente, è puramente una vendita agressiva quella che viene portata avanti dai rappresentanti), di un oggetto banalissimo che alternativamente ciascuno potrebbe procurarsi da sè in casa senza spendere un quattrino??? Lei venderebbe un oggetto raccontando che rende immortali???
Io con questo post, voglio invitare a riflettere, a me non viene nulla in tasca, ma mi infastidisce l’essere preso in giro e il vedere decine di persone prese in giro allo stesso modo.
Io le dimostro scientificamente che una calamita non magnetizza l’acqua e tantomento, data l’irrilevanza del tempo di azione, dell’intensità e dell’estensione del campo magnetico, nemmeno i carbonati o i sali di magnesio subiscono presumibili “effetti magnetici”. Glielo dimostro consigliando di sfogliare qualsiasi libro di fisica del liceo disponibile in qualsiasi libreria.
Detto questo… Basta, veramente. Non c’è nulla da dover dimostrare, è tutto dimostrato. Non voglio più perdere tempo a spiegare queste baggianate.
Riflettete, ma diavolo cane… non vedete che ve lo mettono in quel posto davanti e di dietro appena possono… Non si può andare avanti così… Poi ci si trova in tribunale come le vittime di Wanna Marchi. Eddai… Ragioniamo, sù…

Grazie…

28 09 2008
mariella

Ciao, sono curiosa di vedere come funzionano queste palline.Di che azienda sono?Come posso fare per conoscerle?
Grazie !

30 09 2008
slaykristian

Per reperire le informazioni del caso dovresti rivolgerti a S.Google (www.google.it) e cercare da lì eventuali aziende che si occupano dello spaccio di palline magnetiche.
Se ti è possibile acquista una calamita qualsiasi da qualche parte, smonta un altoparlante dell’autoradio che non usi più (certo non costa 150 euro come le palline) e facci scorrere sopra dell’acqua… Provate, cavolo… Almeno vi fate due risate!
Ciao.

1 10 2008
pippo

Cosa sai invece in relazione all’acqua osmotizzata? ti faccio questa domanda perchè a me hanno proposto un sistema di magnetizzazione dell’acqua simile a quello di cui parlavi che sarebbe una alternativa ai depuratori ad osmosi che servono per rendere l’acqua più “pulita”. Sono consigliabili? o e meglio l’acqua nelle bottiglie che si acquista nei centri commerciali?

1 10 2008
slaykristian

Ciao e benvenuto!
La cosiddetta acqua osmotizzata fa parte dell’altra categorie di truffa a “sfondo depurativo”.
L’osmosi inversa é un processo di depurazione di acque (specie industriali) dove l’acqua viene fatta passare attraverso una membrana microporosa (a vagli diversi a seconda del tipo di filtrazione desiderata) e su questa deposita, durante il suo passaggio, residui microscopici o piú grandi. In alcuni casi, determinate porositá riescono a bloccare ioni, virus e batteri. Viene usata nel trattamento delle acque reflue di industrie chimiche. In alcuni casi anche nei desalinizzatori che prelevano l’acqua di mari/oceani per renderla civilmente utilizzabile.
Nell’uso civile, non penso sia funzionante tale sistema e tantomeno é inutile dato che non dobbiamo trattare nessuno scarto. Sono processi che funzionano su grande scala, sono impianti che servono come depurazione di acque reflue, non di acque potabili. Richiedono una particolare costante manutenzione ed alcuni accorgimenti gestionali (tipo il mantenimento di un certo pH dosando calce, ecc.). Non penso proprio siano utili a rendere l’acqua piú pulita, anche perché non ce n’é bisogno. Inoltre, ammettendo una resa paragonabile a quella industriale (il ché é giá di per sé assurdo) leverebbe all’acqua elementi importanti e sali che servono al nostro organismo o alle piante. Detto questo, rimane il fatto che l’osmosi inversa é una TECNICA DI DEPURAZIONE, NON serve per la POTABILIZZAZIONE. Con ció si indica un processo che comporta una perdita di acqua per pulire la stessa e quindi é economicamente svantaggioso. Infine, ribadisco, non serve pulire l’acqua potabile.
L’acqua acquistata nelle bottiglie di plastica subisce il rilascio della stessa, meglio il vetro, quindi. Un mio professore di chimica diceva che il numero di controlli a campione per le sorgenti di acque in bottiglia é minore di quello dell’acquedotto, ma non ci metterei la mano sul fuoco.
Esiste un problema particolare, dovuto all’inquinamento. L’acqua proveniente dalle sorgenti ad alta quota é piú sporca di quella che stá in basso, poiché (detta proprio penosamente) diversi gas non molto salutari tendono a migrare verso le zone fredde di condensazione del pianeta (ghiacciai e poli) depositandosi lí. É un pó il caso del famoso DDT che si spostava nelle regioni fredde e lo si trovava nel grasso dei pinguini o nel latte materno delle eschimesi.
Comunque, l’acqua di casa puó essere tranquillamente bevuta. Non servono magie o sistemi vari per poter fare ció…
Vai tranquillo, scherzosamente parlando, se mi permetti, con i soldi di quei “depuratori” casalinghi fatti una vacanza!!! :)
Ciao!!!
E grazie ancora per il commento!

5 10 2008
Alberto

Buon giorno,
io non conosco questa ditta che vende sfere magnetiche ne conosco la fisica ma l’acqua è un elemento tra i più diffusi e misteriosi del pianeta, personalmente bevo l’acqua magnetizzata, sicuramente non mi fa male, se poi mi da qualche beneficio meglio così, non ho speso nulla in quanto uso un magnete smontato da un altoparlante ( non so di quanti gauss ).

5 10 2008
slaykristian

Sono contento per Lei. Liberissimo di fare ciò che intende fare, permette, personalmente apprezzo l’inventiva e l’aver compreso che non cambia nulla da una calamita sua ad una che costa 150 euro.
Non è mio interesse fare in modo che Lei si ponga le seguenti domande:
- se reputa quindi giusta la strategia di vendita di queste ditte di “palline magnetiche”;
- se giustifica il costo che viene dato a questi affari (dato che ha dimostrato di poterlo fare a costo zero);
- se non le viene qualche dubbio sul perchè di questa strategia e sull’efficacia di queste palline magiche,
- se, procedendo con logica, non le viene il dubbio che anche la sua soluzione possiede lo stesso principio delle palline vendute (ovvero quello di non fare nulla all’acqua).
Confesso che a me qualche dubbio verrebbe, ma questa è solo una mia considerazione personale.
L’acqua non è un elemento misterioso. Ha sì un comportamento anomalo, ma non è misterioso. O meglio, non lo è più di altri… Se di misteri vogliamo parlare…

Grazie ancora per il commento.

18 10 2008
Paolo Marani

Ce n’è un altro tipo, pubblicizzato niente meno da Beppe Grillo, provenienti dalla svizzerà, che affermano di pulire non con principi magnetici ma tramite l’utilizzo di cristalli di “zeolite”.
Effettivamente le zeoliti hanno una modesta capacità detergente (si usa nei filtri degli acquari), ma soprattutto adsorbente. Pertanto un piccolo vantaggio penso che potrebbero darlo, ma la sostanza non cambia, si fa leva sulla ignoranza scientifica della gente comune, la quale se risulta “convinta” non vorrà sentire ragioni, comprerà e basta!

22 10 2008
cristiana

Su http://www.pallalinda.it, sponsorizzata da Beppe Grillo, ma anche su altri siti con veste “raccomandabile”, cercando per curiosità di massaia ho trovato anche io una di queste palline di plastica zigrinata con granuli di ceramica all’interno. Mi è piaciuta molto la sua “demolizione” dell’acqua magnetizzata, ho trovato anche chi dice che basterebbe l’effetto meccanico di due palline da tennis per avere buoni risultati in lavatrice, sono solo curiosa di sapere il suo parere in merito a questo altro tipo di aiuto per i lavaggi e, come dicono, per l’ambiente.
Grazie!!!

22 10 2008
cristiana

Non me ne avere a male, ti faccio lavorare.. Sul sito di legambiente viene commercializzata a 21 euro una pallina di non si sa che materiale che si chiama eco blue ball che dicono che inserita nel cestello sviluppa una carica elettrostatica di 10 volts maggiore di quella generata dal detersivo e quindi ne migliora gli effetti. Durata 3000 lavaggi. L’elettricità non è mai stata il mio forte, ma mi interessa trovare un sistema “reale” per consumare meno detersivi, credo che sia comunque una forma di rispetto nei confronti dell’ambiente in cui viviamo facilmente applicabile.
grazie.

24 10 2008
slaykristian

Ciao ragazzi e grazie per i numerosi commenti!
Noto con piacere l’interesse espresso per questo argomento.
Dunque, cercherò di rispondervi ove possibile secondo le mie conoscenze.

@ Paolo Marani:
Hai ragione. E cogli nel segno. Dici bene “si fa leva sulla ignoranza scientifica della gente comune”.
Io sono un fan di Grillo e del suo staff per molti problemi che sollevano.
Conosci quindi cosa sia l’adsorbimento. Adsorbente sono i carboni attivi e i loro simili che citi, gli zeoliti. Vengono utilizzati anche in campo industriale per “filtrare l’acqua” sporca. In natura le sostanze disciolte nelle acque di falda e le acque che filtrano nel terreno subiscono un’azione adsorbente da parte della porosità dello stesso terreno.
Penso in merito, che il meccanismo dell’adsorbimento abbia il vantaggio di essere utilizzato efficacemente in altri ambiti oltre che non essere assurdo come il meccanismo sbraitato dai venditori di palle magnetiche. Rimango però titubante sull’utilizzo efficace in campo domestico, in quanto in quello industriale il buon funzionamento è garantito anche ad una rigenerazione del potere adsorbente per mezzo di determinati meccanismi che liberano le porosità ostruite dal materiale adsorbito e quindi l’azione viene garantita continuamente. E’ una questione, quindi, di rendimento… Sicuramente ci sarà chi se ne approfitterà e cercherà di rifilarla a cifre sproporzionate utilizzando metodi truffaldini.

@cristiana:
Ciao, penso che le prime palline alla quale ti riferisci siano le stesse che cita Paolo.
Per le altre, non conosco quelle di legambiente, nemmeno il processo, ma penso sia un discorso di aumentare, in qualche modo, l’energia che viene fornita in un processo di pulitura. Non escludo, ma solo come considerazione personale, che il semplice metodo delle palline che operano per azione meccanica sia probabilmente più efficace e realmente applicabile rispetto agli altri. Il ragionamento che mi porta a dire questo è il paragone con il lavaggio a mano, più energico è e più lo sporco se ne va.

Curioso notare come cambia il campo di applicazione. Cristiana parla di sistemi limitati al lavaggio in lavatrice, non alla ben più esosa ambizione di depurare l’acqua potabile. E già un discorso di questo tipo mi fa pensare ad un sistema che non ha grandissime pretese, ma riesce a fornire qualche piccolo aiuto. E’ poi a costo zero, cosa più importante.

Grazie ragazzi per l’interesse e per tenere indirettamente, aggiornate le notizie sulla “depurazione casalinga”.
Buon week-end!!!

8 11 2008
X

L’acqua è in grado di memorizzare le frequenze magnetiche. Se sta troppo tempo a contatto con magneti o metalli queste frequenze si perdono/alterano. Le tubature sono di metallo, le lavatrici anche.
Studia fisica quantistica.

9 11 2008
slaykristian

Mi spieghi una dimostrazione della teoria che sostieni? Perchè, ripeto, a me sembra che si cerchi di raccontare una marea di frignacce (anche dotate di parecchia enfasi televisiva), tirando in ballo la pranoterapia, la fisica quantistica, senza rispondere concretamente con una dimostrazione semplice, pratica, chiara e palese di un fenomeno o teoria che supponete vera. Finchè non si fa questo, lascia stare i discorsi sulla fisica quantistica, permittimi di dirti che con poca concretezza tutto è aria fritta.
E sì che questo principio è alla base delle discipline scientifiche… La “dimostrazione”…

Ciao!

26 11 2008
BestKevin

Ciao, io non credo in queste palline, non perdo nemmeno il tempo .a provarle :) di pubblicita’ di magnetizzatori di carburante (che ridurrebbero consumi e inquinamento aumentando le prestazioni) se ne trovano su molte riviste di auto (testati sul banco prova, non hanno dato alcun risultato), trasferito sui gas di scarico ridurrebbero consumi ed inquinamento (sempre li si va a parare, forse che gli ambientalisti sono piu’ propensi a farsi spillare quattrini ?) ed anche in questo caso buco nell’acqua (ricordate la Tucker, sponsor pure della nazionale ai penultimi mondiali ? rileggete com’e’ andata a finire), ora magnetizzano l’acqua per dare delle proprieta’ detergenti. Ma non dimentichiamo che c’e’ chi afferma che sia possibile trasferire l’energia di determinati elementi per rendere l’acqua un medicinale (omeopatia, la truffa piu’ colossale dei nostri giorni): nessuno sa distinguere un preparato omeopatico dalla sola acqua per cui si ritira in ballo l’energia (quale poi…).
Invito tutti a stare attenti, che di gente senza scrupoli e di gente pronta ad aprire il portafoglio e’ piena il mondo, poi succede come la ragazza che ha abbandonato l’assunzione di insulina per il diabete in favore di una ricetta di una guaritrice a base di vitamine, ed e’ morta.
La scienza non riesce a spiegare tutto, ma non fidatevi di chi si approfitta tirando in ballo presunti fenomeni che la scienza non puo’ spiegare perche’, semplicemente, non esistono.

30 11 2008
Juri

Ciao a tutti,cosa ne pensate degli studi di masaru emoto?

4 12 2008
Cris

Ciao a tutti.
io il K**** ce l’ho e lo uso.
Indipendentemente dal fatto che sia scientificamente provato o no, io ora per alcune cose non uso più detersivi, e per altre, ne ho dimezzato la quantità.
Può anche essere vero che noi clienti siamo stati suggestionati, che magari la stessa cosa la può fare l’acqua calda, ma….quando viene fatta una dimostrazione, si fa riflettere sull’ambiente, sull’inquinamento etc., cosa di cui magari uno prima non teneva troppo conto o non pensava a come fare per poter migliorare la situazione.
E’ vero che la “pallina” costa 60 euro però….non usando + detersivi, li “ammortizzo”, ho posto maggior attenzione a cosa faccio per l’ambiente, non inquino + come prima, e davvero faccio meno fatica a fare le pulizie….insomma…mi sento meglio :-)
Se non avessi conosciuto K****, tutto sarebbe rimasto come prima.
La mia conclusione è quindi che, ci si creda a no, vere o false le argomentazioni sul funzionamento, comunque è servita e serve a qualcosa!
Quindi…ben venga!!:-)
Buona vita a tutti.
Cris

14 01 2009
Davide Facchinetti

A tutti gli acquirenti soddisfatti lancio una propostina indecente…
Scommetto 10.000.000 Euro che le palline NON FANNO NIENTE DI PIU’ rispetto a semplici palline di plastica come quelle normalmente usate per dosare il detersivo e da inserire all’interno del cestello della lavatrice. Purtorppo non sono ricco ma slaykristian è ben accetto per unirsi a me e alzare la posta… Le prove si condurranno in un dipartimento dell’Università di Milano.
Accetto (e amo) le sfide (specie se dopo anni e anni di studi so per certo di vincerle in partenza)…
p.s. la mamma dei babbei è sempre in cinta (lo sa bene Wanna Marchi)

14 01 2009
slaykristian

Grande!!!
Alzo volentieri la posta! Una vittoria così facile non capita sempre!
Comunque Davide, penso che tutte queste persone pseudo-soddisfatte siano il mero riultato dei tagli alla ricerca che aumentano ogni anno (per non dire ogni sei mesi) :)
E’ un cerchio che si chiude.
Grazie comunque del supporto. Pensare che a me, a te, non viene in tasca nulla dallo spiegare questi fenomeni (a differeza di chi, invece, i soldi li chiede eccome…) e vedere gente che, in fin dei conti cerchi di aiutare a farsi una bella mangiata di pesce con quei soldini, ti vede come un cialtrone, credimi, un poco mi rattrista (ovvio, poi facciano quello che desiderano).
Una domanda che mi posi quando ebbi l’incontro con la tizia nella presentazione che fece a casa mia fu “ma come cavolo fa a non rendersi conto delle immense vaccate che spara davanti a gente completamente ignara???”.
Qualche mesetto fa (oramai è passato quasi un anno da quell’incontro), l’ho beccata in giro con la macchina aziendale con tanto di pubblicità delle palline… Siccome ci aveva scherzosamente detto, manco farlo apposta, che le sarebbe piaciuto cambiarla, ho fatto il classico 1+1=2.
Qui vicino a Varese ho scoperto che la ditta è pubblicizzata anche dai cartelli stradali, proprio come le ditte serie…

Nota bene: Nella presentazione viene anche menzionata una certificazione riguardante la pallina o l’azienda. Ecco, un prodotto “con certificazione” non implica che ne sia certificato anche il suo corretto funzionamento (allo stesso modo non significa che l’azienda rilasci prodotti funzionanti). Quello l’ho potrebbe fare un controllo statistico di qualità interno all’azienda (l’azienda prende dei pezzi prodotti a random, effettua delle prove di funzionamento normale e corretto e apprende le necessarie informazioni per la produzione o progettazione), ma non ha nulla a che vedere con quello che il rappresentante cerca (e ci riesce) di far comprendere ai possibili clienti.

Ciao a tutti!

15 01 2009
Erman

Ciao a tutti
Vi scrivo perche’ la posta mi pare si stia alzata parecchio..
Ovvero..tempo fa’ e’ venuta a casa dei mie genitori la signora della K**** a fare la dimostrazione della Pallina magnetizzata per pulire senza detersivi..dimostrazione fatta nelle stesse modalita’ scritte da voi…. Alla fine la signora ha aggiunto che i magneti legati a unguenti o solamente applicati su le zone del corpo prevengano e guariscano da malattie quali i reumatismi il mal di testa e attenzione attenzione l’anoressia!!!
Ora va be fregare la gente sulla pulizia della casa..Ma la salute E’ UNA COSA DA DENUNCIA!!!!.
Mi piacerebbe sapere il vostro parere..
Ciaooooooooo

16 01 2009
slaykristian

Ma come, non lo sapevi??? Se le metti in un bicchiere con del sale e dopo una settimana lo bevi, ma solo se c’è la luna piena, diventi immortale! Davvero!!!!
A parte gli scherzi, Erman, il tuo messaggio simboleggia quanto vili siano questi signori. Ragazzi, fino ad ora sapevo di chiacchiere legate alla possibilità di curare i reumatismi (altra giga-vaccata), ma addirittura l’anoressia… Essendo la mia dolce metà, educatrice in una comunità dove si trovano persone con questi disturbi, sentendo ciò mi racconta tutte le sere e cosa sostengono questi signori pallisti rimango allibito e schifato.
RAGAZZI, SE LE COSE STANNO COSì QUESTI SONO PASSIBILI DI DENUNCIA.
Spero qualcuno con competenze in materia legale possa lasciare delle dritte anche tramite questo post.
Il discorso comincia ad essere molto più articolato e complesso.
Chiedo, una cosa che io non sono riuscito a fare, nessuno è riuscito a filmare una presentazione, a casa propria, con queste dichiarazioni?

Mamma mia che vergogna.

Teniamoci aggiornati!

Ciao a tutti e grazie per il supporto.

30 01 2009
Davide F.

Si appellano solo al fatto che dato che non è praticamente dimostrabile il contrario, quello che affermano “può essere” lecito.
Detto questo, posso essere certo che imponendoti un solo dito del mignolo della mano sinistra, appena tolto dal naso, posso garntirti GRATIS un miglioramento del 111% sulle prestazioni dei magneti+unguenti. Ripeto…
GRATIS!!!!

30 01 2009
Davide F.

p.s.
ad es. x una qualunque macchina/apparecchio, l’aver ottenuto una cerificazione “CE” sigifica solo che il costruttore ha AUTOcertificato che esso è “SICURO”… nulla in+

13 02 2009
Chiara

Una spugna pulita e ben strizzata pulisce vetri,sanitari,armadi e armadietti da unto, burro, impronte e quant’altro…
io ho provato a fare la “prova del burro”:l’acqua “magnetizzata”pulisce ESATTAMENTE quanto l’acqua del rubinetto, tra l’altro tiepida non a temperature estreme!!!!!Per quanto riguarda la lavatrice il vero risparmio sta nelle basse temperature e nell’utilizzarla in ore serali con poco detersivo e poco (io non lo uso proprio) ammorbidente.
Siamo noi che pensiamo che un indumento è pulito solo perchè profuma di “Coccolino”….
Ricordiamoci che le nostre nonne lavavano i loro panni con la cenere e l’acqua fredda eppure le lenzuola erano sempre immacolate.
Forse questa è un’esagerazione però riflettiamoci sù, almeno questo lo possiamo fare tutti

14 02 2009
Chiara

Boh … ho letto adesso sulla trasformazione del calcare che viene magnetizzato e quindi simile al borotalco …. io ho provato a lavarli e ne sono rimasti diversi di aloni ; forse la tua pallina era piu’ magnetizzata della mia… dai schee’ comunque mia madre mi ha consigliato un foglio di quotidiano… noo miracolo niente aloni

2 03 2009
clà

ad una mia amica hanno venduto pure il ciondolo, sì la stessa pallina rivestita di un legno pregiato. lei sostiene di sentirsi meglio da quando lo indossa.
il prezzo è di circa 100 euro.

4 04 2009
isotta

ho provato questa magica pallina propio stamattina,me l’ha prestata la mia vicina, mi ha detto”vedrai come viene via il calcare,lasci agire un pò e poi passi la spugna”….ho provato con la doccia….. se nn ci mettevo il disincrostante col cavolo che veniva pulita.

17 07 2009
Emanuele

Salve
la questine dell’acqua magnetizzata è vera in quanto il magnete ha il potere di abbattere
il carbonato di calcio-calcare che è presente nell’acqua (non lo elimina- ma lo fa prcipitare )
trasformandosi in una polvere finissima e quasi impercettibile , tipo talco, questa polvere si chiama in termini tecnici ARAGONITE . In questo modo se laviamo o addiritura meglio abbiamo un magnete ataccato al nostro impianto principale , abbiamo un acqua con una azione pulente maggiore non solo ma eliminiamo anche il problema del calcare in tutti gli elettrodomestici, impianto termo compreso . Vi suggerisco una prova .
provate a mettere una mano sopra a un termo vecchio, con riscaldamento acceso ,
poi fate mettere un magnete nella caldaia e fate fare diversi giri di circolo in modo che si magnetizzi l’acqua , poi riprovate a mettere la mano sul termo ( attenzione però rischiate di ustionarvi). Questo avviene perchè con labbattimento del calcare-in -aragonite questultimo non si deposita più nei tubi ma non solo agise da disincrostante penetrando nei pori del calcare gia presente nei tubi e nel tempo l’incrostazione si stacca , di conseguenza l’acqua riscalda agendo direttamente sul tubo e non sul deposito di calcare che non solo isola ma ne impedisce o ne rallenta il circolo e di conseguenza se vogliamo mantenere sempre la stessa temperatura dobbiamo aumentare i gradi caldaia con consumi maggiori . Tutto questo è già stato approvato tantè che finalmente anche in alcune piscine comunali e acquedotti presto metteranno magneti, in quanto il riciclo dell’acqua e il continuo passaggio di essa nel magnete ,toglie la necessità di aggiungere cloro nelle piscine in quanto è anche antibatterico ( dimostrato con analisi alla usl e centro ricerche – CNR ) . Accorgimenti : mettere sempre un piccolo filtro tra i 40 max 50 micron in metallo ( non necessita di carboni attivi e altro ), è un filtrino che dura sempre non va sostituito, ma ripulito ogni 6 mesi. Questo serve per impedire a pezzi di calcare di ostruire i tubi o rubinei oltre che bloccare residui grossolani di metalli e sabbia che si attaccherebbero al magnete . Non necessita di nessuna manutenzione e non va mai sostituito, in quanto sono magneti Permanenti che generano un campo pari a 10.000gaus
il minimo per ottenere risultati concreti. Lo utilizzo già da 10year con ottimi risultati.
Risparmio visibile e confrontabile con prove – il mio risparmio in casa : 18/20%sul riscaldamento – 12/15Carburante auto , e si perche si può inserire anche per l’auto , e a proposito di auto chi non è convinto gli viene fornito il filtro per un mese Prova gratuita
e se risparmia meno del’8% ha la facoltà di restituire il tutto senza pagarlo (8% personalmente lo ritengo già buono ). Questi prodotti esistono da ormai oltre 20year.
Perchè alcuni funzionano peggio di altri ? 1) SONO AL DISOTTO DEI 10.000GAUS , 2)possono essere in ferrite o altri componenti che si smagnetizzano nel tempo 3) cosa fondamentale ,il foro di entrata del liquido deve una fessura (ferritoia)e non deve essere di forma circolare. 4) sono un tecnico. 5) NON vendo filtri ,depuratori, magneti ,ecc..
Faccio tutt’altro . Sono un cliente che avendo studiato la materia ha comprato il giusto prodotto non basandosi sul prezzo ma sulla funzionalità e qualità dello stesso .
Ci sarebbe una miriade di cose da dire ma non è possibile , se avete domande scrivete . PS: attenzione perchè dietro questo ci sono molti interessisopratutto di coloro che vendono energia gas benzina e il nostro risparmio potrebbe anzi da fastidio, e si atrezza con prove e altro , tecnici ecc.. ma sapete una cosa , provate e poi giudicate e se non siete contenti restituite . E il chiacchericcio guarda caso viene quasi sempre non sempre da persone di parte . Provate ad immaginare se tutti risparmiassimo 8% sul carburante , moltiplicato per miglioni di persone ( a parte il fatto di inquinare meno ),
pensate che i petrolieri end compani se ne stiano li con le mani in mano? O aumentano il prezzo oppure devono trovare il modo per fermarci con ogni mezzo, ma ora basta .
Meditate meditate – provate di persona , e usate la vostra testa senza influenze poi giudicate – io sono contento e soddisfatto ma voi siete propio sicuri che non funzioni …..e se fosse il contrario.
un saluto

17 07 2009
Emanuele

Mi sono scordato: le palline per bucato devono avere gli stessi Gaus(10.000)per funzionare alla perfezione. E non devono esse messe al sole ,o altre cose varie perche vuol dire che sono magneti scadenti che tendono ad esaurirsi . Se il magnete è in terre rare e NON ferrite o altri componenti , non si esaurisce ovvero ha una durata che varia tra i 115 e i 120 Year e le aziende serie danno garanzie a riguardo .
In che cosa consistono tali garanzie : se la pallina o il magnete per impianti si esaurisce entro i 99year viene cambiato gratuitamente , penso che sia sufficiente o no .
Chi usa le palline o dischi per lavatrice e fa confronti con prodotti si più costosi ma del tipo indicato sopra, vedra delle notevoli differenze .
Una cosa che nel messaggio precedente non ho detto: ho fatto fare un impianto a magneti permaneti per il pozzo nel mio giardino in quanto c’era una carica batterica elevata, e non potevo neanche anaffiare le piante . Secondo i “fornitori” di acqua ( per non fare nomi ) dovevo scavare e fare un impianto nuovo ecc… con spese enormi – ma siccome che non sono pirla ho chiamato la stessa azienda con la quale mi sono fornito e sono venui i tecnici che mi hanno fatto fare una ulteriore analisi delle acque e poi mi hanno montato un magnete e un serbatoio adeguato dove far fare all’acqua diversi passaggi, attraverso i quali ora risulta la completa assenza batterica ,ed ora con notevoli risparmi posso tranquillamente anaffiare piante e i miei ortaggi con sicurezza, notare che l’impianto non necessita di manutenzione Tipo cambio filtri ( non cene sono) o balle varie ,
l’unico consumo in questo caso è la pompa di pescaggi ma che comuncue l’avevo anche prima per tirare su l’acqua dal pozzo, solo che prima era acqua pericolosa per la salute umana , tra le altre cose il consumo è ridicolo . Negli altri casi invece non ci sono più spese di nessun genere se non il primo acquisto del prodotto . saluti

17 07 2009
slaykristian

Citate le fonti. Voglio il documento in pdf dell’analisi del CNR.
Non diciamo fesserie per favore…

18 06 2010
Alberto

Nell’anno 1900 il fisico danese Hendrik (Hendrick ?)Antoon Lorenz, in collaborazione con Pieter Zeeman, scoprì gli effetti dei campi magnetici sull’acqua . (l’effetto di un campo magnetico sulle righe spettrali degli elementi). Tale scoperta le valse il ricevimento del premio Nobel nel 19002 con Pieter Zeeman.

L’azione del campo magnetico, sull’acqua, permette di controllare il calcio, senza ridurlo, rendendo inutile l’aggiunta di composti chimici fortemente inquinanti.

Concentrò poi il proprio interesse sul ruolo dell’elettrone, come portatore di carica elettrica, nei fenomeni elettromagnetici, rendendo possibile una teoria corpuscolare dell’elettricità e spiegando l’interazione di onde elettromagnetiche con la materia. Quando Pieter Zeeman, un suo allievo, scoprì l’effetto che porta il suo nome riguardante l’effetto di un campo magnetico sulle righe spettrali degli elementi, Lorentz lo interpretò sulla base della sua teoria dell’elettrone. I due scienziati condivisero per questo il Premio Nobel del 1902. Mi scusi ma mi sembra un poco esagerato aver speso migliaia di ore per una materia d’accordo che ognuno di noi ha una capacità recettiva diversa, ma…………….Ad ogni modo capisco che non si può essere informati profondamente su tutto, avrei mille, non ore, dimostrazioni di enti, università, grandi industrie, che smentiscono le sue affermazioni, resta però il problema che purtroppo esistono gli imbroglioni che approfittando dell’ignoranza specifica ne approfittano. Cordialmente Alberto

12 10 2009
Claudia

Buonasera Emanuele,
visto le tue conoscenze e la tua professionalità, vorrei chiederti un consiglio per quanto riguarda i depuratori di acqua da poter acquistare per la mia casa… Meglio… peggio.. pro e contro, prima di fare una scelta, e soprattutto un’acquisto sbagliato!! Puoi aiutarmi??? Grazie, Claudia Serpi

3 11 2009
Ema

Per claudia .
In breve : di depuratori ce ne sono a valanghe .
Ma se vuoi un buon prodotto :
1) non deve superare come costi 800,00 e 1.200,00MAX
2) NO osmosi in quanto demineralizza l’acqua ( anche se alcuni hanno aggiunto un minerale all’inteno del depuratore per rimineralizzare , ma non e esattamente la stessa cosa )
3) deve invece essere un depuratore con lampada infrarossi un buon filtro con centralina atomatica che avvisa quando quest’ultimo è esaurito o ha filtrato il massimo dei litri . Un depuratore non elimina calcare e non demineralizza l’acqua. ( se elimina il calcare automaticamente elimini i minerali ) Il depuratore serve per eliminare i probabili batteri , cov, impurità dovute alle tubature malmesse come infiltrazioni terra , cloro, e tante altre schifezze .
Da notare che l’acqua del rubinetto è la migliore che abbiamo. il problema è che l’acqua per arrivare in casa nostra passa attraverso delle tubature che spesso non sono propio ben messe per i motivi di cui sopra .
ci sarebbe una infinità di cose da dire , se vuoi maggiori info fammi pure domande specifiche . ( non mi chiedere quale marcha in quanto io non vendo tale prodotto – di prodotti come sopra descritti ne puoi trovare parecchi in giro – occhio alle cifre al di sopra di tali cifre ….. veda lei )
PS : il mio è anche trasportabile ( non è però quello visto in TV.)e lo può montare chiunque . Un cordiale saluto

17 07 2009
Emanuele

http://www.vosges-italia.it – Non accusare altri di dire fesserie prima valuta , oltretutto i prodotti come già detto li puoi provare e se non funziona restituisci e non spendi soldi , pertanto che motivo avrebbe una azienda di farti provare un prodotto, perdere tempo per poi ritirarlo se non funzionasse ?
Tra le altre cose non rivendo neanche il prodotto , lo utilizzo da molti Year.
Per caso conosci la struttura dell’acqua? Sai perchè ha questo effetto? Sai cosa sono i Cluster ? Insomma hai studiato chimica ? sei un tecnico ?
Informati , formati poi prova . Non parlo di aziende multi level improvvisate,
di prodotti che non si sa da chi li fabbrica . Visita il sito
A proposito non è l’unica azienda . Per iniziare visita questa.
PS: Io non ho interessi dietro, pertanto come giusto che sia pensatela come volete-ma provate ad immaginare se un giorno veniste a scoprire che efettivamente si risparmia…. dopo andate a chiedere i soldi di quanto rimesso a chi vi ha convinto che non funziona .
Es: lo sapevi che la fiat ha costruito un motore che fa 100KM con un litro ?
lo sapevi che questo motore è stato costruito negli anni 60,e losai che non lo hanno mai messo in vendita su nessun mercato? Ma è custodito in un museo
non aperto oggi al pubblico? Prova ad indovinare il perchè…
e prova chiederti invece perche costruiscono macchine che fanno i 180e oltre quando invece in autostrada certi limiti non si possono fare – e prova a chiederti perche le macchine consumano in maniera spropositata .
Prova ad immaginare se tutti con un litro facessimo100KM A che prezzo lo metterebbero il petrolio e che casino ci sarebbe – e quanti licenziamenti . Ripeto informati Anche il sito Beppe grillo è buono per certe cose. Lo sapevi che a ravenna un imprenditore ha aperto una pompa di benzina e distribuiva COLZA ( quella reale non il sottoprodotto chiamato colza ), con tutti i permessi iniziali , ma poi dopo un anno ha dovuto chiudere,
caso strano sono cambiate le regole, e sai perche ? La colza costava esattamente il 50% in meno della benzina e facevi più KM, senza inquinare , e potevi girare sempre.
Money e interessi – interessi e money tutta li la questione .
Alla fine comuncue resta sempre un fatto …io comuncue risparmio e sono soddisfatto.
un saluto

22 10 2009
Davide F.

colza? il 50% in meno della benza e facevi +km???
Ma quanti cazz di gauss c’hai dint’a capa???
L’imprenditore che citi poi era nientepocodimeno di Jacopo Fo, figlio del premio Nobel Dario, vendeva biodiesl, prodotto in quella fattispecie dalla transesterificazione dell’olio di colza (ma puoi partire anche da oli diversi) e rende circa il 90% rispetto al gasolio (visto che si usa su motori a ciclo diesel va paragonato col gasolio) dato che il suo potere calorifico medio è proprio del 10% circa inferiore al gasolio.
I magneti per le caldaie poi le vendeva una famosissima azienda… la Tucker!!! meditate gente meditate….

3 11 2009
Ema

1) NO Iacopo Fo casomai poteva essere il fornitore anche se non era così, in quanto una delle pompe di benzina era di mio zio . Altri invece erano alcuni condomini di palazzine, in quanto era in quel periodo l’unico modo per avere la colza.
( o in condominio o con una pompa di benzina ).
2) in quel periodo costava esattamente la metà della benzina ( -50% )
e si facevano più KM – io parlo perchè ho utilizzato la colza e non il bio diesel che di bio ha ben poco ma invece contiene molto diesel .
3)Riguardo hai gauss dint’a capa sicuramente molti più di quanti ne puoi contenere tu, che non sai neppure cosa sono i gauss( pertanto parli perchè tieni umidità in bocca ) .
3)Per quanto riguarda la tuker : io non conosco direttamente il suo prodotto. Parlo piuttosto di quello che io utilizzo direttamente da molti year , e non parlo perchè ho del bagnato in bocca o per sentito dire ecc….Pertanto lo dico io a te medita prima di sfarfugliare cose che non conosci . Se vuoi delle lezioni o fare dei corsi in materia quando vuoi e si perchè vedi io al contrario tuo ho studiato. ( pertè ovviamente te li faccio pagare molto cari in quanto sarà dura e sicuramente bisognerà lavorare parecchio ).
4) esistono aziende che sono sul mercato da 25/30 year e lavorano a livello mondiale. ti permettono di provare il prodotto e se non sei soddisfatto lo restituisci e non versi neppure un centesimo .
Ora ti chiedo visti i gauss che tieni nella tua capa : se una azienda qualsiasi ti fa provare il prodotto , poi tutti lo restituiscono senza spendere un cent. potrebbe stare sul mercato da così tanto tempo o avrebbe già chiuso ? Forse non sarebbe bene che tu aumentassi i tuoi gauss per rivedere la cosa e ti informassi un pochino prima di sparlare ( rivedere la cosa non significa comprare – ma bensi informarsi e schiarirsi le idee…)? La tuker è uscita ben molto tempo dopo queste aziende , e per fortuna esistono anche persone serie a questo mondo .
5) La differenza è che chi e serio oggi esiste ancora …la Tuker ha chiuso . Informatevi gente informatevi – ma sopratutto formatevi
adios uomo sapiens

29 09 2009
david

Ciao ! Io ho in prova la famosa pallina (è blu) . Secondo me si tratta di una cagata pazzesca e mi sorprende il fatto che alcuni credano in un reale effetto del prodotto, ovvero un semplice magnete. Bisogna essere scemi nel crederci .. ignoranti per comprarla e idioti a nn voler capire la bufala !! SVEGLIAAAAAA

1 10 2009
Emanuele

io ora non conosco il tipo di magnete da te comprato , ma ti informo che questi prodotti si usano da molti hanni, e non sono affatto una novità .
i magneti influiscono sull’acqua in base alla loro potenza ( in realtà influiscono sul bicarb. calcio – facendolo precipitare e trasformandolo in aragonite ). Una pallina magnetica nel cestello è ovvio che non riesce ad agire in maniera omogenea , pertanto il suo effetto in parte ( 40%-50%)
si annulla , ma comuncue funziona ( semplicemente si utilizza un po meno detersivo – riparmio 30% circa ). Quando si acquista un prodotto bisognerebbe informarsi , o se uno propio ci tiene studiare ……..e non parlare solo perchè si ha molta umidità in bocca . Una pallina tipo quella che ho comprato io costa intorno a 65€ , ha magneti permanenti non ferrite ma naturali ( termine : terre rare ) sprigiona una potenza pari a 10.000gaus ed è garantita a vita ( 99 year ), ma non solo hai 30 gg. di tempo per perovare il prodotto e se non ti piace o non sei soddisfatto la restituisci e ti ridanno i soldi , quanto appena detto è tutto dichiarato , certificato. Resta il fatto che se si montano i magneti a tale potenza ( 10.000gaus ) nel tubo centrale del nostro appartamento o palazzina, abbiamo risolto diversi problemi e non solo di lavatrice e detersivo .
Vedi sito nei post precedenti ( non è l’unica azienda ). Montano impianti in : Piscine alcune comunali ( per le piscine sono magneti piu potenti in quanto non occorre aggiungere il cloro ) , auto ,caldaie , autolavaggi ecc ….
Per conoscere e capire alcune cose , dovresti aver studiato cosa che non hai fatto e dovresti conoscere l’acqua e come si comportano i cluster a contatto con un magnete, insomma …….finiamola di parlare a vanvera e prendiamo info oppure fate prima non provate e non comprate .
PS: più i gaus sono inferiori meno è l’efficenza – nel caso di magneti non permanenti , l’effetto diminuisce in un tempo imprecisato.
Se poi qualcuno vuole vedere gli impianti che ho montato io in casa , e i relativi risultati no problem basta chiedere .
in quanto ai riferimenti del tipo ignoranti e idioti, è propio vero l’ignoranza è una brutta bestia spece per coloro che si ostinano a non informarsi , a non studiare ecc…. in quanto a : svegliaaaaaaa e si sarebbe ora che tu lo facessi . Poi è normale come in tutte le cose ci sono anche i prodotti patacca e questi ultimi chissa perchè li comprano sempre gli ignorantotti o sempliciotti – e guarda caso anche chi li prova e poi critica è della stessa pasta . Se esiste chi fraga è perchè ci sono dei sempliciotti che provano e sempliciotti che comprano , e questi venditori vanno a nozze con persone ignoranti , anche perchè se non è la pallina ti vendono poi un altra stronzata che ti convince e credimi è un gioco da ragazzi .
RI PS : attenzione : non rivendo tali prodotti – ma ho semplicemente studiato la materia ( laurea ) – a mio avviso faccio un mestiere per me più interessante che vendere magneti .
Personalmente prima di comprare una qualsiasi cosa mi informo e mi formo – perchè la formazione e l’informazione a molti venditori fa paura …. è molto più difficile fregarti , pertanto ti dico svegliaaaaaaaaaaa.
Qualche corso di neuro marketing o PNL – oppure su come sgamare certi personaggi te lo consiglio vivamente così non avrai più bisogno di provare certi prodotti……ma vai a colpo sicuro su qualsiasi cosa .
ADIOS eeeee SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

22 10 2009
Davide F.

ui guaglio’ acca nissun e fess!!!! pure Wanna Marchi ha fatto lots of money vendendo sale a 10.000 $ e più a libbra…..
va a ciapà i rat!

17 11 2009
Davide F.

1) non mi pare proprio che il buon Jacopo fosse il fornitore, se vai su suo blog troverai ulteriori spiegazioni… (basta volere informarsi)
2) Il biodiesel è prodoto mediante transesterificazione degli oli vegetali e non contiene nemmeno l’ombra del diesel…
3) se dichiari di avere usato colza (o meglio olio di colza) sappi che il tuo IP dovrebbe essere segnalato damoderatore (Slaycristian) alla polpost in quanto autodichiari di aver commesso un reato penale, ovvero l’evasine delle accise…
4) conosco benissimo i gauss
5) per quanto concerne lo studio io ho un Ph. D, tu fatichi con l’italiano…
6) pure Wanna Marchi è stata sul mercato per 25/30 year (ora è in collegio)
7) se questi magneti da almeno 10.000 gauss (si scrive con due esse!!!) funzionassero veramente non credi che li utilizzerebbero anche alla NASA???

17 11 2009
Davide F.

1) non mi pare proprio che il buon Jacopo fosse il fornitore, se vai su suo blog troverai ulteriori spiegazioni… (basta volere informarsi)
2) Il biodiesel è prodoto mediante transesterificazione degli oli vegetali e non contiene nemmeno l’ombra del diesel…
3) se dichiari di avere usato colza (o meglio olio di colza) sappi che il tuo IP dovrebbe essere segnalato dal moderatore (Slaycristian) alla polpost in quanto tu stesso autodichiari di aver commesso un reato penale, ovvero l’evasione delle accise…
4) conosco benissimo i gauss
5) per quanto concerne lo studio io ho un Ph. D, tu fatichi con l’italiano…
6) pure Wanna Marchi è stata sul mercato per 25/30 year (ora è in collegio)
7) se questi magneti da almeno 10.000 gauss (si scrive con due esse!!!) funzionassero veramente non credi che li utilizzerebbero anche alla NASA???
8) va a ciapà i rat!!!

30 01 2010
MARCO

CARO EMANUELE TU CHE SAI COSI’ TANTE COSE PIU’ DI NOI… LO SAI CHE LA COLZA NEI MOTORI A CICLO DIESEL DEVE ESSERE USATA IN QUANTITA’ MINIME (ATTORNO AL 30%..) PER NON INTASARE ED INCROSTRARE FILTRI POMPE E TURBINE ? PRIME DI DIRE DEGLI “SFONDONI” INFORMATI E CITA DELLE FONTI… I BOCCALONI CHE HANNO CREDUTO A GRILLO SULLA COLZA HANNO PAGATO DI PERSONA ( E CON SOLDI LORO !!!) LE RIPARAZIONI ALLE LORO AUTO….
LE FONTI ?
SULLA COLZA QUATTRORUOTE UN PAIO DI ANNI FA’ HA FATTO UN’ARTICOLO CON TANTO DI PROVE TECNICHE SU AUTO ( FIAT PUNTO ) E NON CAMPATE IN ARIA…. COME SEMBRANO TUTTE LE TUE AFFERMAZIONI
PRIMA DI CERCARE DI CONVICERE GLI ALTRI DELLE TUE “CERTEZZE” CERTIFICALE!!!!!!!!!

3 11 2009
Ema

ui guaglio’ acca nissun e fess!!!! pure Wanna Marchi ha fatto lots of money vendendo sale a 10.000 $ e più a libbra…..
va a ciapà i rat!
1) Te la rigiro perchè questa è solo rivolta a tè stesso .
2) io comuncque li utilizzo e risparmio .
3) io poi non so chi è più fesso , se quello che prova il prodotto e lo utilizza per poi valutare ( senza spendere un centesimo e senza obbligo di comprare )o chi parla solo per sensazioni o per sentito dire , o magari ha una pallina in casa e non sa neppure cosa ha in mano .
informatevi prima è meglio fareste miglior figura .
PS: si utilizzano i magneti da una vita e non è certo una novità per vari scopi ivi acqua .
da ora non scrivo più in modo che tu possa continuare a dire castronate .

Adios uomo sapiens.

9 11 2009
Claudio

Anch’io non credevo a queste cose. Però a pulire il vetro della stufa prima ci mettevo 10 minuti e fregavo come un matto; con l’acqua passata sulla pallina è come togliere togliere l’appannamento da un vetro appannato. Provare per credere. Anche mia mamma non ci credeva, ma poi le veniva da piangere perchè il suo vetro è tutto rovinato da 10 anni di energico sfregamento quotidiano…

12 11 2009
Ema

Se si applica il magnete prima del contatore delll’appartamento abbiamo risolto tutto o quasi .
1) il magnete deve avere 10.000gaus
2) deve essere montato prima del contatore
3) deve avere una fessura piatta e stretta ( non circolare come il tubo )
per l’uomo sapiens : è ovvio che gli attacchi devono avere forma circolare per applicare il magnete , ma al suo interno il passaggio dell’acqua deve essere piatto e stretto .
4)il magnete deve essere permanente e in terre rare ( NO Ferrite )
5) garanzia 99 year ( a vita )
Effetti : abbattimento calcare che prcipitando si trasforma in aragonite, la quale non si attacca hai tubi ( prestare attenzione per i primi 3/4 mesi in quanto col passare del tempo si puliscono anche le vecchie incrostazioni ataccate hai tubi , pertanto sicuramente troverete dei pezzetti di calcare all’uscita del rubinetto . Per evitare questo esiste un filtro finale in rete metallica finissimo che ne impedisce la fuori usita – costo circa 2 / 4 €max e lo si compra in qualsiasi iper mercato .)
ritornando hai vantaggi… : no incrostazioni , maggiore azione pulente dell’acqua , minor consumo di detersivo , e risparmi vari in casa persino per quanto riguarda l’acqua calda .
in oltre da notare che : non esige di manutenzione se non il cambio di un prefiltro che lo si applica prima del magnete ,per impedire che le impurità ferrose presenti nei tubi si attacchino all’interno del magnete ostruendolo e rovinandolo . Non consuma elettricità , lo si applica semplicemente al tubo già esistente . Costo del prefiltro veramente una follia varia dai 9€ hai 15€ a seconda dei micron che filtra e lo si cambia in media ogni 3/4 year in quanto lo si può smontare e pulire .
Costo del magnete con queste caratteristiche varia a seconda della grandezza dell’appartamento , o addirittura palazzina o villa – pertanto :
si parte da 360€circa fino a 1.200€ recuperabilissimi con il risparmio che ne oterremo senza calcolare le comodità e il risparmio di tempo per pulire . esistono impianti per autolavaggi grandi piscine , impianti industriali ecc… con costi che variano dai 2.000€ fino addirittura a 20.000€ e oltre , per grosse struture industriali .
La pallina funziona solo in parte in quanto l’acqua non viene a contatto col magnete in modo costretto e omogeneo, ma comunque in parte funziona . Esistono varie aziende che li producono , basta chiedere le caratteristiche , prima dell’acquisto e tutto quello che vi dicono deve essere dichiarato sul libretto istruzioni e mantenimento ( vedi i gauss, garanzia , come è fatto all’interno ecc.. ) . Informatevi , provateli e poi giudicate se è il caso oppure no .
PS: evitare i magneti con tubo interno circolare in quanto rendono meno e si vede la differenza ( ovviamente anche il costo è inferiore ) .
No magnete ? no party…………………………………….
INFORMATEVI E POI GIUDICATE è la cosa migliore
Solo quando in casa vostra noterete la differenza , in quel momento potete prendere una vera decisione , e non per sentito dire………o sparlare gratuitamente senza avere nemmeno un briciolo di conoscenza .( questo non è rivolto a claudio )

17 11 2009
Davide F.

Prova a fare un’offerta a Luca Cordero di Montezemolo, so che alla Ferrari cercavano dei dispositivi semplici ed economici per diminuire i consumi delle F1….

17 11 2009
Davide F.

p.s.
Ciao neardenthal

18 11 2009
Ema

Per l’uomo sapiens:
1) infatti io non ho detto che era il fornitore – ma ho detto casomai poteva essere ma non è cosi – sai leggere ? NON ho bisogno di informarmi lo sono già e tanto tempo . Io non sono solo informato ma come ho detto ho studiato …
la differenza è che tu raccogli info da internet per rispondere io non ne ho bisogno, perchè le cose le conosco . A volte le info. da internet sono delle patacche e lo si vede anche da come rispondi , inquanto dici un sacco di inesattezze.
2) Non importa che mi dici come viene fatto il bio D.
Ma quello che oggi viene fatto funziona con aggiunta di adittivi o oli sintetici ecc. non è colza pura altrimenti il motore non rende , e si impasta .
Era stato progettato anche di fare dei motori adeguati alla colza o bio D. come lo vuoi chiamare ma poi caso strano come tutte le cose buone dopo poco anche li fine produzione. ( e poi dovrei essere io ad informarmi ? ).
3) caro uomo sapiens : come ho già ripetuto io la colza la usavo e facevo rifornimento presso il distributore in modo regolare ( mio zio ) e come ho già detto l’attività è cessata da diversi year . Pertanto non ho evaso e non evado propio un bel niente . A mio zio gli hanno fatto chiudere solo la distribuzione di colza e tra le altre cose dopo avere ottenuto regolare permesso . Poi le cose sono cambiate oggi abbiamo il Bio D….. – 5 year dopo ha cessato completamente l’attività per pensionamento – e mio zio con l’attività era perfettamente in regola . accise??? come già detto mi rifornivo dal benzinaio
( mio zio ) ahahahahahaha .Pertanto attenzione a fare affermazioni non veritiere ……- io non ho evaso un bel niente . E ripeto nei primissimi periodi la colza la potevi comprare solo se eri in un Condominio o eri un benzinaio – il privato NO – siccome io mi rifornivo dal benzinaio non ho evaso nulla ATTENZIONE. Per tua info : si evade quando si va in un centro commerciale e si comprano oli di semi ecc… e si utilizzano come carburante , questa è un evasione , ma se vai da un benzinaio NO ( invece di rispondere tramite info. raccolte su internet inizia a studiare la materia che non ti farebbe male anzi…. )
4) Si è vero Gauss si scrive con 2 s. E se guardi nei post precedenti è scritto con due s. Caro uomo sapiens. “neardenthal” ahahahahahahahaahaha .Ma sai almeno cosa hai scritto ? Non cercare di imitare battute , le imitazioni sono solo delle brutte copie ( arranchi pure li ? nelle battute ), e lo dimostri da quello che scrivi – solo strafalcioni e le poche cose esatte sono info. raccolte su internet e non provengono da quello che realmente conosci .
5) si ma la cara vanna è in galera queste aziende esistono ancora….
queste aziende il prodotto lo danno in prova e non spendi nulla , il che vuole dire serietà . Pensa se ogni volta che ordini un prodotto tutti i potenziali clienti lo restituissero …. Avrebbero già chiuso da tempo , le aziende campano se il prodotto viene comprato e non se lo restituiscono . L a sicurezza infatti è propio questa utilizzi controlli la sua efficenza e se non lo ritieni valido lo restituisci ( non puoi certo pretendere che lo regalino ) –
in oltre queste aziende non hanno mai cambiato nome e non sono mai fallite ecc… ESISTONO ANCORA e lavorano in vari paesi non solo in italia.
6) per quanto riguarda la NASA : Ti informo che vengono utilizzati da temo molto molto tempo e tu probabilmente dovevi ancora nascere – per tua info. la Nasa è un ente che è fra i primi ad utilizzare certe cose e fare certi esperimenti questo da sempre ( e sono io che mi devo informare ?ahahahahahahahaha per cortesia basta ho mal pancia a forza di ridere ahahahah. )
7) tu puoi avere tutti i PH.D che vuoi ma resta il fatto che non sai nulla della materia – meno di ZERO e lo dimostra il fatto che arranchi in internet per rispondere e prendere info. e si vede pure .
8) Non ho bisogno di montezemolo in quanto come gia ripetuto io NON VENDO tali prodotti ( mamma mia che fatica….bisogna propio ripeterti tutto…) Noi facciamo un lavoro a nostro avviso più interessante che vendere magneti senza nulla togliere a coloro che li vendono – visto che io oltre tutto li utilizzo. E se li vendessi non verrei certo a proporlo in un blog. esistono strategie ben più mirate . Io parlo di magneti perchè oltre agli studi in vari settori es. in campo scientifico ma non solo – i prodotti li utilizzo non parlo a vanvera .
PS: noi ci occupiamo di atrezzature e macchine per ospedali… oltre che di alimentazione – chimica alimentare – ditetica – oltre agli studi fatti sugli argomenti di cui sopra . Pertanto a livello lavorativo siamo in un settore totalmente differente a parte lo studio e l’utilizzo di tali prodotti di cui sopra .

Ora veramente basta -non ti rispondo più veramente , preferisco investire il mio prezioso tempo in cose più costruttive che comunicare con mr. sapiens
Pensa quando invece scoprirai che i magneti in realtà funzionano alla grande – perchè prima o poi questo succederà..
pensa che figura ……..
ora divertiti a scrivere bagianate e arrancare info. su internet ADIOSSSS, si scrive con una o 4 S …. mistero , chiedetelo a…..uomo sapiens lui lo sa .
ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

18 11 2009
Ema

va a ciapà i rat
Come sempre la rigiro… questa è solo rivolta a THé ( spero sia giusto.. ma forse no … sapiens pensaci tu )
ADIOSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS

19 11 2009
Davide F.

1) hai detto che non avresti più postato nulla e hai mentito!
2) non raccolgo info da internet x rispondere alle tue insulse idiozie
3) non hai nemmno capito come si fa il biodiesel, quello che c’è in commercio non ha additivi… è semmai proprio il biodiesel che viene additivato al normale diesel per oovviare alla sua scarsa lubricità dovuta alla diminuzione imposta per legge del suo tenore di zolfo
4) non sono mai esistiti distributori di colza in Italia (c’erano però di biodiesel) e casomai, nel caso avesse avuto un distributore di olio di colza, andebbe denunciato pure tuo zio (o è tuo cuggino). Cerca di non fare confusione tra colza (o meglio di colza) e biodiesel, non è propriamente la stessa cosa

18 12 2009
Elia

Ciao, mi chiamo Elia, ho 20 anni. Sono una persona molto scettica e non credo a niente se non ne ho un riscontro diretto. E questo vale anche per la tua accanita accusa.
Personalmente io utilizzo questa pallina magnetica da un paio di mesi, non l’ho comprata ma mi è stata regalata, perciò non ho assistito a nessuna dimostrazione da lavaggio del cervello o inculcamento di mirabolati effetti miracolosi come quella che hai descritto, ma l’ho semplicemente provata da me, senza condizionamenti.
Sei libero di non credermi ma ti assicuro che il mio proverbiale scetticismo si è dissolto appena ne ho testato gli effetti. Non sono in grado di controbattere le tue argomentazioni scentifiche e soprattutto non ne ho voglia e non ne sento nemmeno la necessità poichè come prova basta lavarsi le mani per accorgersi di come funzioni !
Di solito non commento mai questo genere di articoli ma vedere come la difficoltà estrema delle persone nel cambiare abitudini di vita ( e di mentalità ) si traduca per autodifesta in uno scetticismo gratuito è molto avvilente, e mi ha spinto a controbattere.
Tu affermi di averla provata e dici che non funziona, che è addirittura una bufala! Bene, sei libero di farlo. MA CHI TI CREDE SULLA PAROLA, SECONDO ME SBAGLIA.
Io come te l’ho provata ma al contrario affermo che funziona e che utilizzarla cambia radicalmente e positivamente certe abitudini come l’uso irresponsabile che facciamo di detersivi e soluzioni chimiche altamente tossiche e nocive sia per noi che per l’ambiente. Tra i numerosi impieghi personalmente trovo che il più benefico e immediatamente riscontrabile sia quello arrecato alla pelle.
MA NON VOGLIO CHE NESSUNO MI CREDA SULLA PAROLA! NON FIDATEVI DI NESSUN GIUDIZIO NEGATIVO O POSITIVO CHE SIA, MA PROVATE PER CREDERE! E GIUDICATE CON IL VOSTRO CERVELLO!
ripeto: basta lavarsi le mani per accorgersi degli effetti e di come il poema epico qui sopra sia fuorviante.

13 01 2010
sara

per ema: ciao vorrei prendere la rappresentanza di kidos ma solo ed esclusivamente perchè sono contenta di come mi lucido l’acciao senza ombra di aloni e calcare e senza fatica….a mia mamma che è anziana ho pulito la cappa della cucina con tre strati di grasso vecchio,solo con acqua calda e pallina,potresti mandarmi via mail indicazioni più semplificate sul magnete e come agisce sull’acqua via mail così che posso spiegare meglio in parole semplici come funziona? grazie mille sara sararibaudo@virgilio.it

14 01 2010
Emanuele

Rispondo solo a “SARA” .
1) NON CONOSCO IL PRODOTTO DA TE MENZIONATO , QUINDI NON HO NESSUNA ARGOMENTAZIONE A RIGUARDO . ESISTE UN SITO ?

2 ) IN OGNI CASO LE PALLINE IN LAVATRICE O DENTRO AD UN SECCHIO HANNO UNA FUNZIONE RIDOTTA RISPETTO AD UN MAGNETE MONTATO NEL NOSTRO IMPIANTO – LE RAGIONI SONO LE SEGUENTI : NEL MAGNETE MONTATO NELL’IMPIANTO CON FESSURA PIATTA E NON CIRCOLARE L’ACQA VIENE COSTRETTA E SCHIACCIATA , QUESTO FA SI CHE TUTTO IL LIQIDO VIENE A CONTATTO COL MAGNETE IN MODO OMEGENEO E DURATURO CON IL MASSIMO DEL RISULTATO . LA PALLINA : QUST’ULTIMA PER QUESTIONI OVVIE E PER QUANTO POSSA ESSERE UN VALIDO PRODOTTO NON RIESCE A MAGNETIZZARE IN MODO OMOGENEO TUTTA L’ACQUA , PERTANTO SI OTTIENE UN ACQUA MENO “AGRESSIVA” SE COSì VOGLIAMO DIRE ( IN MODO SEMPLIFICATO ) , QUESTO NON VUOL DIRE CHE NON FUNZIONA ANZI AL CONTRARIO , IL PRODOTTO FUNZIONA MA IN MODO PARZIALE . iO LA UTILIZZO ( NON IL PRODOTTO DA TE MENZIONATO ) COME SUPPORTO ALL’IMPIANTO DA ME UTILIZZATO IN CASA CON NOTEVOLI VANTAGGI .

PER UN VALIDO PRODOTTO : DEVE ESSERE UN MAGNETE PERMANENTE POSSIBILMENTE NATURALE ( TERRE-RARE ) – GARANZIA 99YEAR
( PRATICAMENTE A VITA ) IL CHE SIGNIFICA CHE SE SI ESAURISCE TE LO CAMBIANO SENZA STORIE .

DOVREBBERO DICHIARARE I GAUSS GENERATI ( ANCHE SE NON SONO OBBLIGATI A DICHIARARLO SU UNA PALLINA ) E DARTI ALMENO 30GG. DI PROVA PRODOTTO CON LA POSSIBILITà DI RESTITUZIONE IN CASO DI INSODDISFAZIONE . IN QUESTO MODO SI HA LA POSSIBILITà DI VALUTARE CON CHE AZIENDA EVENTUALMENTE SI LAVORA E LA VALIDITà DEL PRODOTTO . CERTE GARANZIE O PROVE NON VENGONO CONCESSE SE VERAMENTE NON SI HA UN VALIDO PRODOTTO ALTRIMENTI SI RITROVANO CON UN SACCO DI RESI E CHIUDEREBBERO .

IL MAGNETE IN GENERE TENDE A TRASFORMARE IL CALCARE IN ARAGONITE – UN MINERALE PIù FINE CHE TENDE A NON ATACCARSI ALLE TUBAZIONI – IN PRATICA SE “TOGLIAMO” O TRASFORMIAMO QUELLE SOSTANZE CHE NON CI SERVONO PER PULIRE ( VEDI IL CALCARE ) RENDIAMO L’ACQUA PIù “AGRESSIVA” . ALCUNI MAGNETI O TESSUTI ( ESISTONO ANCHE DEI TESSUTI CON FILATI PARTICOLARI ) TENDONO A TRASFORMARE L’ACQUA IN FORMA TRIMERA , QUINDI CON MOLLECOLE PIù PICCOLE , OTTIMA DA BERE PER IL NOSTRO ORGANISMO ( NON BERE ACQUA CHE è STATA A CONTATTO CON LA PALLINA MAGNETICA PER LE PULIZIE , SONO DUE PRODOTTI DIFFERENTI CON FUNZIONI DIFFERENTI )

PIù STRIMINZITO E SEMPLICE DI COSì ( VOCABOLI COMPRESI ) IO NON RIESCO .

VALUTA ATTENTAMENTE LA SERIETà AZIENDALE – LE GARANZIE – IL PRODOTTO – E CHIEDI I GAUSS , MAGNETE PERMANETE ECC…
PUò DIVENTARE UN BUON BUSINESS SE LAVORI BENE E CON SERIETà .
PS. DA QUANTO TENPO è SUL MERCATO QUESTA AZIENDA E CON QUALI RISULTATI IN TEMINI DI FATTURATO E SODDISFAZIONE CLIENTE ? PROVE ALLA MANO MI RACCOMANDO .
AD OGNI MODO SE TU TI RITIENI SODDISFATTA ………..
PERSONALMENTE è UN BUSINESS CHE NON TRATTO – TI POSSO SUGGERIRE DI INFORMARTI CON DIVERSE PERSONE CHE FANNO QUESTO BUSINESS PER AVERE DELLE VALUTAZIONI ANCHE DI MERCATO DIFFERENTI – INTANTO TI POSSO SUGGERIRE DI FARE DELLE PROVE DI VENDITA PRIMA DI ADERIRE , AMMESSO CHE TU CONOSCA LA VENDITA , QUESTO TI PERMETTE DI VALUTARE LE EVENTUALI RICHIESTE POSITIVE E NEGATIVE PER LA TUA DECISIONE .
CON I MIGLIORI AUGURI DI UN 2010 RICCO DI SODDISFAZIONI .

15 01 2010
Emanuele

Dimenticanza : in riferimento all’acqua magnetizzata , voglio precisare che è un termine non propio esatto , in quanto l’acqua non si magnetizza casomai possiamo modificarla … – ho usato quel termine per dire acqua trattata con magneti .

23 01 2010
anonimo (perito elettrotecnico)

LO SAPETE CHE LO STESSO PROCESSO DI “MAGNETIZZAZIONE DELL’ACQUA” AVVIENE AUTOMATICAMENTE AD OGNI LAVAGGIO IN LAVATRICE ?
seguendo i principi di neumann e lenz un filo percorso dalla corrente elettrica crea un campo magnetico. siccome nella lavatrice c’è un motore elettrico, c’è una pompa ecc. ci sono molti campi magnetici! allora tutta l’acqua che entra dentro in lavatrice si magnetizza! HAHAHAH che bufala

23 01 2010
Emanuele

Torna a studiare
No anzi lascia perdere
mammamia che figura di m..che stai facendo .
confondere un campo magnetico creato appositamente con elettromagnetismo, e per giunta con i campi elettromagnetici di impianti elettrodomestici ahahahahahaha.
Esistono si macchine elettromagnetiche – anche per terapie ma le frequenze e le onde generate appositamente non sono di certo le stesse generate nell’impianto di casa nostra . secondo fatto :magnetizzare l’acqua è impropio – termine inesatto come già spiegato …..e che tu non conosci altrimenti non diresti certe bagianate . Tu non conosci neppure il motivo dell’utilizzo dei magneti e non conosci neppure i processi e cosa accade .
Prova a curarti l’artrosi con un motorino della lavatrice ….tanto è la stessa cosa
( secondo te ) . Se vuoi ci si incontra e mi dimostri che il campo magnetico e frequenza è la stessa generata dal magnete ( pallina ) e che l’acqua subisce lo stesso processo . Quando vuoi i li ho gli strumenti – oppure porta i tuoi ammesso che tu li abbia – sempre se vuoi sappi che io ti posso dimostre quello che dico come e quando vuoi ( basta venire a casa mia , ripeto senza problemi )- ma secondo me è solo una provocazione per fare in modo che io tornassi a scrivere . Ora vi ho accontentati .
Mail: saggia.mi @libero.it – Emanuele
Io non ho bisogno di rimanere anonimo e non dico ca….e
invece di continuare a scrivere cose a vanvera cominciamo a dimostrare .
Io vi ho invitato , ora vediamo se acettate la sfida – ma conosco già la risposta .
e conosco già le repliche ……..solite cose banali tanto per asciugare la bocca .
Vi anticipo alcune risposte in modo che vi faccio risparmiare tempo :
1) avevi detto che non postavi più ecc…..bla bla bla ………..
2) non ho bisogno di venrire a casa tua bla bla bla………….
3 ) la materia la conosco bla bla bla …………..
solo chiacchere e voglia di perder tempo o farlo perdere ad altri .
Resta solo un fatto dimostrate quello che dite , facciamo questo incontro e se avete ragione faccio le mie scuse in questo blog – che ne dici – ci stai ?
IO ci sono e tu ?
vabbbbbè ADIOSSSS Anonimo………………
ps: NON DIMENTICARTI DI USARE LA BOBINA DELLA LAVATRICE SE TI VIENE MAL DI TESTAAHAHAHAHAHAHAHA. tanto è uguale e si , anche negli ospedali invece di usare le macchine per terapie con specifiche frequenze usano i motorini della lavatriceahahahaha .
anche per la trasformazione del calcare si utilizzano i motorini degli elettrodomesticiahahahahahahahahahahah.

30 01 2010
MARCO

STAMANI UNA CORRENTE ANOMALA MI STAVA MAGNETIZZANDO IL PANINO..
PER FORTUNA HA VISTO CHE DENTRO C’ERA LA MORTADELLA E ME L’HA LASCIATO COSI’ COM’ERA… ERA TANTO BUONO…..
MA DAI…. PIANTALA LI’….

25 01 2010
Antonio20

Per Emanuele
Mi sto interessando al problema del trattamento dell’acqua con campi magnetici da qualche giorno, e trovo riscontro in quello che dici. Non conosco queste palline (che mi sembrano troppo velleitaree) ma ho letto che l’acqua subisce un cambiamento non ti tipo fisico o molecalare, ma che consente di avere una cosidetta “energia”, che ha vari benefici tra i quali alcuni salutari. Di questa “energia” pare ne fossero già a conoscenza antichi popolo come gerci, egizze e ovviamente i romani. Ti vorrei chiedere se sai indicarmi qualche fonte per approfondire queste informazioni.

P.S. mi sei simpatico e mi sembri preparato, ma ti prego evita gli scontri e gli insulti.

25 01 2010
Emanuele

Salve – da come si legge nel tuo primo messaggio ho percepito un altra cosa – tantè che dici che è una bufala , e non fai nessun accenno riguardo il secondo messaggio, che è decisamente più sensato e giusto .
per modificare le mollecole dell’acqua bisogna dare una certa frequenza e a seconda del prodotto utilizzato si hanno dei risultati – es : rendendo l’acqua in forma trimera otteniamo delle piccole gocce ( mollecole ) , che vengono assorbite in modo nettamente maggiore e migliore dal nostro organismo , riuscendo ad arrivare sino al lume capillare – ma non è comunque un semplice filo di corrente che riesce a produrre questo . Questo effetto lo si può ottenere 1) con magneti creati appositamente …
2) con dei filati cosidetti FILATI NOBILI i quali rendono appunto l’acqua in forma trimera . Questi prodotti oltre ad essere brevettati sono certificati e garantiti . Alcuni prodotti hanno anche l’OK del codacons ( tutela consumatori ) . Il mio modo se vogliamo molto diretto di dire le cose è dovuto a quello che ho percepito dal primo messaggio – non tutti i prodotti sono Bufale ( ma questo non viene specificato ) -però attenzione è vero che in questa tipologia di mercato ci sono diversi prodotti che sono delle vere patacche , ma basandosi sulle garanzie e sulle dichiarazioni che ho menzionato nei post precedenti è meno ( non impossibile ) difficile incorrere in un prodotto non valido . Ritornando a noi , la mia non vuole essere una offesa è solo che prima bisogna accertarsi provare , informarsi ,e se propio siamo apassionati studiare l’argomento , che ti garantisco non è poco ……se vuoi info un pochino più dettagliate , dovresti mandarmi una mail di richiesta numero telefonico – io a livello privato ti lascio il mio numero fisso , poi ci sentiamo . Attenzione però , io come già detto diverse volte NON vendo tali prodotti – informazioni ne posso dare a valanghe .Es: tipo di frequenza, perchè una frequenza piuttosto che un altra , cosa si può curare e cosa no, i risultati che si possono ottenere , come si utilizzano i vari prodotti, studi clinici , referti, differenza tra biorisonanza-magnetica e magnetoterapia, fototerapia ,magneti in genere , tessuti , studi ed esperimenti , effetti positivi e negativi , cosa eventualmente comprare e cosa no ecc…ecc..
A disposizione per qualsiasi chiarimento in merito e mi scusi per la franchezza non mene voglia .
Un cordiale saluto
Emanuele

27 01 2010
Antonio20

Per Emanuele
Ho fatto una ricerca sull’acqua in forma trimera, ma non ho trovato nessuna informazione da fonti attendibili. Puoi inidcarmi qualche link?

4 02 2010
Davide F.

Caro Emanuele mi sapresti spiegare scientificamente quale differenza passa tra un campo magnetico genreato da un magnete permanente e uno di pari intensità generato da una bobina alimentata da corrente continua?
Poi un’altra cosa, dici ad altri di andare a studiare ma tu, l’italiano, l’hai studiato al Cepu? Chi era il tuo tutor? Totti?
Ti prego dammi una valanga di nozioni…..

9 02 2010
MikyMiky

Uè ragazzi mi state facendo una gran confusione,mi hanno appena parlato della pallina e tra 2 giorni me la portano per provarla,costa 53 euro. Sono estremamente ignorante,che cos’hanno in comune l’acqua magnetizzata e un campo magnetico? Ho fatto di recente un corso sulla legge 626 e su quella antincendio per lavoro,di sicuro mi hanno detto di non tenere il cellulare nel comodino e la tv in camera perchè ci sono le onde elettromagnetiche che fanno molto male; sta acqua magnetizzata non fa male alla salute come le onde? Scusate l’ignoranza e aspetto delucidazioni ciao.

3 03 2010
sara

buon giorno ema ho preso la famosa rappresentanza delle “palline”(si chiamano kidos per l’esattezza)non credo che durerò molto,sono pochissime le persone obbiettive che si sforzano di provarla senza pregiudizi….pensa che addirittura una persona mi ha risposto che suo marito non la vuole comprare perchè ha paura di avere “cose magnetiche” in casa…ma come?????si preoccupano del magnetismo naturale e non dell’elettromagnetismo che li circonda in casa….va beh,quanto duro non sò,ma volevo ringraziarti perchè info che mi hai dato mi sono state molto utili,ed ho avuto conferma di quanto mi spiegavi da una geologa appena laureata!!!ti saluto sempre più felice della mia cucina che brilla grazie a kidos ciao

19 03 2010
mars

Alcune precisazioni indispensabili :

- Chimicamente un trimero è un prodotto di reazione composto da tre molecole identiche collegate. Solitamente la trimerizzazione porta ad un composto con caratteristiche completamente diverse da quello originale (ad es. il benzene dall’ acetilene)
Per l’ acqua si parla di connessioni dei “ponti di ossigeno”, ma non esiste alcuna documentazione che non sia new age di una “trimerizzazione dell’ acqua”.
Così pure affermare che una molecola trimera è più piccola di una base è sensato quanto dire che tre palle da tennis occupano meno spazio di una.

- Che l’ acqua sia una sostanza del tutto particolare e , diciamo senza problemi, misteriosa, nel senso che le sue possibilità e caratteristiche sono ben lungi dall’ essere comprese, è fatto ben noto anche a livello scientifico. Esistono per altro varie pubblicazioni di diffusione popolare, ma scritte da seri scienziati, sul problema dell’ acqua.
Questo aspetto insolito dell’ acqua fa si che se dalla parte della pseudo scienza se ne faccia ampio abuso, per contro dalla parte della scienza ufficiale ci si arrocchi su posizioni oscurantiste decisamente inaccettabili.
Per altro sono possibili sperimentazioni molto interessanti nel campo delle proprietà dell’ acqua, da Emoto alla ricerca in corso attualmente in ambito universitario in relazione alla cristallizzione in campo oscuro.

- Un esempio del caso riguarda la citata omeopatia che , pur tra ogni genere di contrasti, ha effetto pratico, tanto che esiste una farmacologia omeopatica veterinaria (ed è arduo applicare il concetto di placebo ad un animale…)

- Non ha alcun senso parlare di “frequenze” per il campo magnetico prodotto da un magnete permanente : un magnete permanente produce unicamente un campo costante.
Quanto alla differenza tra il campo magnetico creato da un magnete permanente e quello creato da un elettromagnete in cc va precisato che se l’ elettromagnete è alimentato da una batteria, non ci sono differenze.
Diverso è il caso se si alimenta con una corrente raddrizzata in quanto una % di ripple è comunque presente.
Ugualmente, che il campo magnetico sia prodotto da un materiale sinterizzato o da un magnete naturale o da qualsiasi altro composto magnetizzato, è del tutto irrilevante. Sicuramente una ferrite potrà avere caratteristiche inferiori a quelle di una lega di terre rare, ma questo è un fatto puramente tecnologico-commerciale.
Inoltre, sarebbe opportuno sapere che TUTTI i composti magnetici artificiali sono magnetizzati attraverso un processo industriale e non sono naturali, come potrebbe essere la magnetite o altri minerali ferrosi.
Per inciso, è anche non comune trovare minerali magnetizzati nell’ ambito dei materiali magmatico-vulcanici , proprio per le caratteristiche specifiche dell’ ambiente.

- Ben diversa è la questione delle terapie o analisi mediche con campi magnetici, dove questi campi sono generati da correnti pulsanti o alternate a frequenze anche elevate.

- Non va confuso il problema della presenza di campi magnetici, elettrici ed elettromagnetici dovuti ad apparecchiature elettriche, emissioni radio, ecc. Siamo quotidianamente immersi in un mare di queste emissioni e , se una analisi strumentale permette di rendersene conto quantitativamente, va da se che dovrebbe essere chiaro come, se è possibile ricevere radio, tv, cellulari, vuol dire che le relative emissioni sono presenti. A queste si possono aggiungere quelle a bassa frequenza dovute al comune impianto elettrico o a fenomeni esterni.
Tutti questi sono normalmente di intensità sufficientemente bassa da non creare effetti immediatamente negativi o interferire con altri processi (anche se sul lungo termine la questione è aperta).

- Il richiamo alla “fisica quantica” personalmente produce sempre una reazione di rigetto, in quanto chi cita questi termini non ha la minima conoscenza della fisica collegata a questa teoria. CI si limita ad un assorbimento empatico di idee e teorizzazioni che paiono facilmente adeguabili alla propria inclinazione, dal principio di indeterminazione a quello della conservazione dell’ energia. La confusione nasce dalla richiesta di spiritualità che , rifiutando la scienza convenzionale, in quanto impossibilitata a fornire la risposta alle tre domande, finisce poi per ricadere nella stessa scienza dove questa appare in rottura o superamento delle posizioni più oscurantiste. Il che è per lo meno una incongruenza logica.

- le palle magnetiche, come le precedenti con le zeoliti, sono fabbricate in Cina ed hanno all’ origine un costo assai “contenuto”, per lo meno proporzionale ai materiali di cui sono composte.

saluti

1 02 2011
slaykristian

Non avrei saputo dire di meglio!

9 12 2011
Mizu

Tutto chiaro e ben espresso.
Non sono un esperto e nemmeno conosco le Palline menzionate, di alcune delle quali, peraltro, mi stupisce la necessità di ricarica con la luce solare. E’ sconosciuto a molti, però, che l’acqua è piena di spazi vuoti.
Esistono la polarizzazione dell’acqua e la fluidizzazione elettrolitica basate sulle proprietà uniche di sfere ceramiche ottenute da particolari rocce naturali giapponesi. Esse hanno la capacità, attraverso il movimento indotto dal flusso d’acqua stesso, di generare cariche piroelettriche, piezoelettriche e triboelettriche in grado di scindere i legami idrogeno che uniscono le molecole, riducendo le dimensioni dei “clusters” o clatrati (gli spazi “vuoti”) e diminuendo la tensione superficiale delle molecole. Certo, basta aumentare la temperatura dell’acqua per ottenere una riduzione della tensione superficiale: questa tecnologia permette, però, di ottenere a temperatura ambiente un valore identico a quello ottenuto a circa 80°C (58 dyn/cm2). In termini di risparmi energetici è un risultato significativo.
Oltre ad aumentare il potere detergente dell’acqua, l’azione di queste singolari ceramiche incide sulla struttura morfologica dei sali di calcio presenti nell’acqua (da Calcite ad Aragonite). I sali non sono più in grado di agglomerarsi per formare depositi calcarei e, grazie all’azione abrasiva che compiono sui depositi già esistenti scorrendo con l’acqua, rimuovono anche il calcare e le corrosioni già presenti, con un processo costante e continuo. Il tutto traendo energia dal solo flusso d’acqua, senza onerose modifiche agli impianti o utilizzo di corrente elettrica.

Quindi, pur considerando che l’acqua contiene ancora molti misteri non tutti dimostrabili e verificabili dalla scienza, e con la cautela che ognuno è bene dimostri nei confronti di tecnologie apparentemente non razionali, le ricerche e le esperienze empiriche dimostrano che alcuni tipi di ceramica possono effettivamente migliorare le caratteristiche dell’acqua, senza deprivarla di elementi essenziali ma rendendola più efficace in diversi usi quotidiani e nell’alimentazione umana e animale. E con un minor impiego di prodotti chimici.
Grazie

24 04 2010
Mario

Sarebbero sufficienti gli imperdonabili errori di ortografia presenti in abbondanza nei suoi scritti a far pensare che Emanuele stia prendendo tutti in giro, perciò invito le persone che hanno un minimo di sale in zucca a non dare credito alle sue affermazioni. Se poi qualcuno vuole credere alle favole, si accomodi: quanti astrologi riescono a vivere contando sull’ignoranza della gente? Aprite gli occhi, e se proprio volete fare del bene i vostri soldi dateli in beneficenza piuttosto che ai ciarlatani di turno.

11 06 2010
fonzie

1 anticalcare elettrico a piastra piatta 20.000 gauss….funziona (installato a casa)
2 acqua “magnetizzata” ottima x le piante (ho un vivaio)
3 ionizzatore d’ aria a condensante : semplicemente magico! (i fori recisi in vaso durano più di un mese , contro una settimana standard……)

mah…..san tommaso ci metteva il naso! certi sapientoni teorici hanno solo “la puzza” sotto il naso! vecchio adagio : provare per credere! poi………chi vivrà vedra!
nano a tutti!

17 08 2010
Eve

Scusate ho bisogno d capire…premetto ke nn capisco niente di chimica…di acqua magnetizzata. Ho un angoscioso problema di allergia al Nichel, girando ho trovato questo sito: http://www.medicinaecologica.it/Allergia%20al%20Nichel.htm
dice ke l’acqua trattata cn questo metodo se viene bevuta aiuta ad espellere più facilmente le tossine compreso l’odiato nichel, si parla di “effetto calamita”.
tutto ciò può essere vero???
nn ho trovato riferimenti a studi medici…fonti attendibili…o anke solo testimonianze d persone ke la bevono.
posso sperare o come ho letto qui sn solo cavolate?
please :(

18 09 2010
Elisa

Ciao a tutti, io sono una di quelle che si è fatta fare il “lavaggio del cervello” due anni fa. Sarà anche un effetto placebo ma da quando le ho uso meno detersivo e alla fine, se vogliamo proprio fare i “conti della serva”, quanti anni servono per spendere circa 160€ in detersivi? Un anno? Due anni? Tre? Beh, vorrà dire che io li ho spesi subito in una volta ma che tra due anni invece di aver speso 160 € ne avrò spesi solo 80€, ma anche che continuerò a spendere la metà di chi usa un tappo intero di detersivo a lavatrice. E in questi periodi tutto fa..

25 10 2010
pich77

SCUSATE, IO NON HO CAPITO UNA COSA, MA SE UN VETRO SPORCATO CON DEL BURRO PUò ESSERE PULITO SOLAMENTE CON DELL’ACQUA CALDA SENZA NULL’ALTRO, PERCHè CI INCAZZIAMO CON QUELLI CHE CI VENDONO QUESTE FAMOSE PALLINE E NON CON QUELLI CHE DA 60 ANNI CI PROPINANO OGNI SORTA DI DETERSIVO??
A CONTI FATTI CONVIENE COMPRARE UNA PALLA X 60 EURO PIUTTOSTO CHE DETERSIVI (CHE SONO PURE INQUINANTI) X TUTTA LA VITA!!!

22 11 2010
Beppe

ciao a tutti!
io di magnetizzare o non magnetizzare l’ acqua non ne sono a conoscenza! io so solo che se pulisco l’ acciaio con acqua normale viene uno schifo! acqua calda + ripassare con prodotti detergenti + ripassare con acqua calda per pulire e lucidare! solo acqua calda non è brillante!!!
con la pallina passo solo con acqua calda ed è lucido!
non so ne perchè ne per come, però io l’ho provato in ristorante e pulisco in maniera più veloce!
la uso anche per i piatti però fà un pò senso vedere l’acqua sporca di cibo e riutilizzarla per pulire altri piatti! ognuno può trovare il suo utilizzo
io mi trovo bene!
ciao grazie

10 12 2010
nicolas

cavolo mi sono letto tutti i commenti come fosse un libro….
Comunque Emanuele è il più credibile…

3 08 2011
Rioma

Salve a tutti lavoro in un impresa di pulizie e ho usato per un mese la pallina k….. per pulire vetrine di negozi , supermercati pavimenti di vario genere gress gress-solfato cotto- pietra di luserna scrivanie servizi igenici e mi ci sono trovato benissimo poi l’ho persa e ne ho creata una personale con varie calamite e tre anni che pulisco in questo modo inserendo la calamita nel secchio e uso solo il 2% di detersivo consigliato dalle schede tecniche dei prodotti con un bel risparmio (in euro) per l’azienda e in salute per me.
Non ho studiato ho solo la terza media o provato ad informarmi in questi tre anni ma non ho capito nulla di tutto ciò.
Può qualcuno spiegarmi in parole povere perchè se tolgo la calamita non ho lo stesso risultato di pulizia?
(e’ ovvio che il risultato finale delle pulizie con la calamita o la pallina K…. e’ ottimo se no sarei rimasto senza lavoro da tre anni) ciao

5 08 2011
slaykristian

Invece di parlare di magnetismo, visto che vi piacciono le palline magiche, seguite questo link e guardate come funziona la pallina “pallal****”, sicuramente basata su un processo rispettoso dell’ambiente il cui funzionamento è dimostrabile senza raggiri. Altro che K****.

Slaykristian

1 09 2011
pippo

io ho guardato il link e il pdf con la spiegazione di come funziona non dice niente
http://s5.histats.com/stats/r.php?300736&100&4&urlr=&www.pallalinda.it/funzionamentoPallalinda.pdf
“I granuli conferiscono al prodotto la capacità di emulsionare lo sporco, per che sono in grado di
trattare l’acqua rendendo più efficace l’azione detergente e riducendo le incrostazioni.”

da wikipedia
Emulsione:
L’emulsione è una dispersione, più o meno stabile, di un fluido sotto forma di minutissime goccioline o bollicine (fase dispersa) in un altro fluido non miscibile (fase continua o fase disperdente o veicolo).
In altre parole, l’emulsione è il risultato di due o più liquidi che, “sbattuti” fra loro, non si miscelano in maniera omogenea (cioè le due fasi sono distinguibili anche dopo la miscelazione). L’emulsione è quindi un particolare “miscuglio meccanico” (o “miscela eterogenea”).




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: